Passa ai contenuti principali

Ricordi sottovetro - idea regalo fai-da-te - Tutorial



Una delle cose belle del “saper creare” è sicuramente vedere oltre quello per cui gli oggetti sono stati destinati e dare loro una nuova vita in poche parole:riciclare.
Quante volte ci troviamo tra le mani dei vasetti di vetro, dalla forma carina che ci spiace mettere da parte nel vetro…ok possiamo regalargli una nuova vita.




Materiali:

  • Piccoli vasetti di vetro tipo yogurt
  • Stoffe varie ricavate da vecchie camicie
  • Pizzi, nastrini, fiocchetti
  • Ovattina (recuperata da vecchi cuscini)
  • Piccoli charms e bottoncini (meglio se vintage)
  • Cartoncino ondulato (perfetto quello che si trova dentro le scatole di crackers)
  • Fiori secchi/conchiglie/lavanda/sassolini
  • spago
  • Colla a caldo
  • Ago e filo
  • Un piccolo elastico
  • Piccola fotografia


Realizzazione:

prendete il vasetto ed attaccate alla base 4 giri di spago con la colla a caldo. Sempre con la colla a caldo attaccate un piccolo bottoncino a vostra scelta.



Ritagliate il cartoncino ondulato in modo che possa entrare nel vasetto. Incollate la foto al cartoncino e posizionate entrambi all’interno del vasetto, facendoli aderire al lato in cui avete attaccato il bottoncino.


Riempite il resto del vasetto con conchiglie, fiori secchi, lavanda, sassolini o tutto quello che vi suggerisce la fantasia.


Prendete il coperchio del vasetto e dopo averlo cosparso di colla a caldo attaccate un po’ di ovattina che servirà per rendere il coperchio leggermente imbottito.


 Ritagliate dalla stoffa un cerchio abbastanza grande in modo da coprire il coperchio del vasetto facendolo anche sbordare. 

Con ago e filo cucite il pizzo intorno al cerchio di stoffa.



Coprite il vasetto con il coperchio, posizionate il cerchio di stoffa e fermatelo con un elastico. Il cerchio di stoffa deve formare un volant come nella foto.


 Ricoprite l’elastico con spago, nastrini e fiocchetti come più vi piace. Attaccate un piccolo charm.

Buon lavoro!!!!

ciao Grazia









Commenti

  1. Carini carini,
    i vasetti li adoroooooo!!!!!!
    Da parte ne ho un numero imprecisato, di tutte le fogge..........vabbè, mica sono normale ehhhh,
    dolcissimi i ragazzini della foto......cuore di mamma.
    Bacioni tanti, tanti.
    Oggi sono di allestimento albero.........palle a go-go!!!
    Cinzia

    RispondiElimina
  2. che carini!!!
    grazie dell'idea
    Buona festa dell'Immacolata
    Amelina

    RispondiElimina
  3. Carinissimi!!!!!! ^_^ E poi l'idea è davvero simpatica, riciclare i vasetti per conservare un dolce ricordo, mi piace mi piace mi piace!
    Baciotti

    RispondiElimina
  4. carinissima questa idea....glo

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…

L'Insieme: Farfalle

Ci sono lavori che lasciano pure me così, un po' stupita, che mi fanno pensare a tutto il percorso fatto per arrivare fino a qui. Alla ricerca quasi certosina di quella perfezione ancora così lontana ma consapevole di essere ormai sulla strada giusta.
Ripenso alle millemila lame del seghetto rotte per arrivare a questo risultato, e guardo quella che uso ora che cambio solo perché è talmente usurata che non taglia più.
Guardo la mia farfalla e mi dico che, si, potrei anche prendere il volo.

Ma la collana non è sola, all'inizio dell'anno infatti vi avevo preannunciato l'arrivo delle Family o degli Insiemi ovvero creazioni che hanno lo stesso comune denominatore ma che si sviluppa su diversi gioielli una parure insomma o qualcosa di più.
Così alla collana si è aggiunto il bracciale in questo stile a schiava che mi piace tanto. Comodissimo da indossare e non togliere più Una piccola farfalla dalle sfumature rosa antico, e un castone con un piccolo quarzo rosa.
gli orecchini pe…