Passa ai contenuti principali

soluzioni

Quando si lavora il metallo bisogna essere pronti ad affrontare degli imprevisti, imprevisti che sono sempre dietro l'angolo anche quando si pensa di avere la situazione sotto controllo...basta davvero poco perchè un pezzo venga diverso da come lo avevamo in mente, e basta pochissimo perchè diventi un pezzo irrecuperabile: in un attimo tutto da rifare..
Beh a volte è un tantino demoralizzante ma fa parte del gioco e gli imprevisti ci aiutano a scoprire nuove strade e a fare nostre nuove tecniche del resto sbagliando s'impara giusto?
E ancora una volta gli imprevisti ci aiutano ad aguzzare l'ingegno per trovare nuove soluzioni.
E' successo con questa collana, un pezzo immerso nell'acido e l'acido che si mangia i bordi.
Che fare? Il disegno è bello, l'incisione è venuta bene.
Così l'idea di togliere quello che l'acido si era mangiato e creare una forma diversa,



applicarla su un ovale tramite cold connections e usarlo come ovale inserito in una collana,
una collana bella lunga ma portabilissima anche in estate.


bastoncini creati con uno spesso filo di rame patinato con fegato di zolfo in un colore lasciato molto scuro che crea un bellissimo contrasto con le perle
perle di corallo bambu color avorio.

Links creati con un nastrino di tulle color avorio che formano dei piccoli fiocchetti e danno al tutto un aspetto romantico ma non pacchiano...

E la patina sulla farfalla?

Disponibile nei negozi on-line

ciao
Grazia

Commenti

  1. hai ragione...ne so qualcosa con un 'ultima creazione che ho tentato di saldare e che sul più bello si è rotta...non potevo disfare tutto e ho trovato comunque il modo di montarla senza saldatura...!!!!questa collana è uno splendore!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Iaia, se apriamo il capitolo saldature altro che soluzioni...li mi viene proprio da piangere!!!! Però anche qui ho scoperto una cosa interessante: il borace crea una patina bellissima!!!!

      Elimina
  2. Dagli errori nascono spesso le creazioni più originali, quelle che non seguono nessuno schema precostituito…bella questa collana, adoro i mix di materiali!

    RispondiElimina
  3. Io non lavoro il metallo, ma anche così mi ritrovo talvolta in situazioni difficili in cui qualcosa si strappa, o non ho abbastanza lana, o comunque c'è qualcosa ch enon va... è in quel momento che veramente spunta la vena creativa, che ti consente di riutilizzare e rivisitare tutto, creando qualcosa di nuovo e inaspettato anche per te, ma non per questo meno bello.
    Baci

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si certo parlavo di metallo ma probabilmente ci sono ambiti dove "riparare" e "rimediare" è ancora più difficile!!!!

      Elimina
  4. Ottimo salvataggio! Mi piace molto come hai rivisitato il pezzo.
    Baci

    RispondiElimina
  5. Salvataggio riuscito perfettamente. Bella e semplice, il rame abbinato al color avorio/bianco rimane sempre uno dei miei preferiti.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si concordo infatti ho fatto di tutto per lasciare il rame più scuro possibile....se già schiarisce un po' perde in fascino ;)

      Elimina
  6. Bellissima collana, egregio salvataggio! E poi non è tanto male quando partendo da un'idea si arriva a fare qualcosa di completamente diverso, ti fa capire quanto un componente per un gioiello possa essere versatile! Personalmente quando creo cerco sempre di non partire con un'idea troppo precisa in mente, l'ispirazione arriva piano piano (e che casino quando si fanno degli orecchini, tentare di ripetere quel processo creativo totalmente casuale ahah :D )

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si sono d'accordo anch'io faccio fatica a partire da uno schema, infatti non faccio mai ne schizzi ne disegni. E poi a volte capita di avere un'idea precisa e puntualmente cambiarla in corso d'opera :)

      Elimina
  7. Da un'errore è uscita una piccola meraviglia, adoro il particolare della farfalla ed è bello come l'hai reso protagonista semplificando il resto!!!!! Bravissima, come sempre!!! Un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Brava Ely ancora una volta hai colto il senso alla perfezione!!!

      Elimina
  8. .....magike mani.....tale nome non poteva essere piu' azzeccato!!!...effetto ben riuscito.
    un abbraccio
    Adriana

    RispondiElimina
  9. ciao sono Nina, ho iniziato a seguire il tuo blog, se ti va vieni a seguire il mio http://rajaninahandmade.blogspot.it

    ciao! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Grazie per essere passata, poi vengo a trovarti :)

      Elimina
  10. Che bella Grazia!
    Mi piace la soluzione che hai usato per recuperare la lastrina, il pezzo è stupendo!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie Marty...credo che tu possa capire fino in fondo

      Elimina
  11. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  12. E' davvero bella, non sembra un recupero anzi. La lastrina interna, con i suoi bordi irregolari mi piace proprio, e trovo stia molto bene montata in questo modo.

    RispondiElimina
  13. Beh!...alla faccia dell'errore... ne è nata davvero una bella collana!!! Brava Grazia!

    RispondiElimina
  14. carissima Grazia,
    bella tutta questa collana. Forte l'idea dei fiocchetti e delle perle color avorio.
    Il disegno della farfalla mi ricorda Chagall.
    (p.s.: fai attenzione con l'acido......)

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…

L'Insieme: Farfalle

Ci sono lavori che lasciano pure me così, un po' stupita, che mi fanno pensare a tutto il percorso fatto per arrivare fino a qui. Alla ricerca quasi certosina di quella perfezione ancora così lontana ma consapevole di essere ormai sulla strada giusta.
Ripenso alle millemila lame del seghetto rotte per arrivare a questo risultato, e guardo quella che uso ora che cambio solo perché è talmente usurata che non taglia più.
Guardo la mia farfalla e mi dico che, si, potrei anche prendere il volo.

Ma la collana non è sola, all'inizio dell'anno infatti vi avevo preannunciato l'arrivo delle Family o degli Insiemi ovvero creazioni che hanno lo stesso comune denominatore ma che si sviluppa su diversi gioielli una parure insomma o qualcosa di più.
Così alla collana si è aggiunto il bracciale in questo stile a schiava che mi piace tanto. Comodissimo da indossare e non togliere più Una piccola farfalla dalle sfumature rosa antico, e un castone con un piccolo quarzo rosa.
gli orecchini pe…