Passa ai contenuti principali

operatori d'ingegno - orecchini in rame con pizzo

Ci sono persone che arrivano ai corsi attrezzatissime,  che possiedono qualunque attrezzo serva per lavorare il metallo, sicuramente molto più attrezzate di me, che poi non è che ci voglia molto...
Ai miei corsi mi piace insegnare prima di tutto la tecnica del "problem solving", dell'arrangiarsi, del guardarsi intorno e trovare attrezzi che potrebbero fare al caso nostro, usando la testa, le idee, la creatività, prima di spendere cifre e capitali nell'acquisto di attrezzature firmate, costose, specifiche.
Valutate bene i vostri acquisti: al supermartelloconbellissimatextureultimissimomodello è meglio preferire un tronchesino che faccia un taglio piatto perfetto e tagli benissimo anche sulla punta;  al trapano di marca  ultimo modello superaccessoriato un trapanino che abbia le due(tre) funzioni che ci servono e dedicare il resto del budget all'acquisto di una pinza a becchi piatti con interno liscio che manca sempre anche nei kit super-accessoriati.
Poi certo se la vostra "attività" continua e si sviluppa potete cedere a qualche capriccio....
Io mi sono concessa la Big Kick Sizzix ce l'avevo in mente da tanto e mi piace troppo...
E' dotata di tutte le sue fustelle da embossing & etching...ma...
...ma ve l'avevo già detto in un post di inzio anno: è soprattutto uno strumento e come tale va trattato, uno strumenti che aiuti a creare piuttosto che uno che crei...
Si, tra le mie cose vedrete anche metallo embossato con le tradizionali fustelle, ma intanto io sperimento
e faccio nuove fustelle...e incido pizzi nel rame....

Orecchini Lace:

Rame embossato, scurito e patinato con patina bianca.
Tagliato ad esagono per seguire il disegno del pizzo.
Rosellina in resina color bianco madreperlato by Mani di perla

E, ciliegina sulla torta, perno in argento 925 saldato.

Disponibili nelle vetrine on line ARTESANUM - DAWANDA- ALM


Ma la patina bianca?  No nessun acido supertossicoepuzzolente, nessuna patinapredestinatacostosissima, solo qualcosa che sta li davanti a voi, nel vostro portamatite.

...problem solving....ingegnatevi....usate le idee

buona settimana



Commenti

  1. Wow, sono bellissimi!, *_*

    RispondiElimina
  2. Concordo sull'arte del'arrangiarsi... e questi orecchini sono una meraviglia!

    RispondiElimina
  3. Sono d'accordo con te praticamente in tutto, e questi orecchini mi piacciono molto! Ho notato il gancio a perno, ottima idea per non cadere sempre sulla solita monachella (cosa che per pigrizia faccio spesso)... :)

    RispondiElimina
  4. Hai ragione, l'aiutino è utile ma non deve " sostituire" la nostra creatività!

    RispondiElimina
  5. Sono perfettamente d'accordo con te sull'arte dell'arrangiarsi, ti avrei fatto vedere la faccia di una nonna che voleva un orsetto per la nipote "ma che sia bello resistente", le ho chiesto un paio di jeans che non usava più, mi ha guardato male!!!!! Però poi ha visto il risultato. Per le stoffe vale lo stesso principio, se compri tessuti costosissimi e sei brava a cucire il risultato è ottimo, ma se ti arrangi con le stoffe che trovi (anche quelle più impensabili) il risultato è migliore!!!! Detto questo veniamo agli orecchini...li adoro, danno veramente l'idea del pizzo, sono romantici, un pò retrò ma attualissimi!!!!! Complimenti!!! Elisa

    RispondiElimina
  6. Sono assolutamente stupendi e sono d'accordo su quell'altra faccenda, se uno ha un mucchio di soldi da investire ben venga,altrimenti ci si arrangia... La patina è fatta col pastello a cera?

    RispondiElimina
  7. sono STUPENDI-BELLISSIMI-MERAVIGLIOSI!

    RispondiElimina
  8. Che belli che sono... e tu sempre ingegnosissima!!!!!!

    RispondiElimina
  9. Diciamo che questa è la filosofia che mi porto dietro dai tempi del liceo....
    diciamo che anche per questa filosofia ho diradato i corsi nei negozi....
    diciamo che di questi tempi, non tutti capiscono.....
    diciamo che tutti si vogliono sentire "tecnicamente forniti"------
    Resta il fatto che gli orecchini sono molto MagikeMani style.
    Baciotti e buona settimana.
    Ciaooooo

    RispondiElimina
  10. Hai ragionissimo!! a me poi da molta soddisfazione utilizzare attrezzi e materiali che trovo a casa piuttosto che comprare sempre tutto...si perde originalità! e poi scusa....se non riesci a trovare l'atrzzo che ti serve cosa fai..rinunci al tuo progetto? naah!!meglio un po' di sano recupero ingegnoso!! :)

    RispondiElimina
  11. Parlando di ingegno, da vero genio, non ti ho fatto i complimenti per gli orecchini: bellissimi!! ;) ciaoo

    RispondiElimina
  12. La tua filosofia è anche la mia! E se poi guardiamo ai risultati che riesci af ottenere credo che sia proprio la strada giusta per un artigianato Doc! !!! Che meraviglia questi orecchini! ! Grazie ancora per il tuo meraviglioso commento sul mio blog.

    RispondiElimina
  13. Sei un mito!! Sono bellissimi questi orecchini!!!!

    RispondiElimina
  14. Ahhhhhhhhhh li ho visti su FB e ora li vedo qui, SONO UNA FAVOLA**
    Adoro l'embossing con il pizzo, e la patina bianca... UAU.
    Il perno, neanche a dirlo, lo adoro**
    BRAVA!

    RispondiElimina
  15. Sono bellissimi. Il rame, la patina bianca, il perno, tutto perfetto e che dire della rosellina abbinamento azzeccatissimo.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  16. He he mi piace problem solving^^ è il mio stile di vita! Io non sono mai attrezzata per nessuna delle cose che faccio... Mi arrangio e credo che sia il modo migliore per far lavorare il cervello^^ orecchino stupendi Grazia, mi piace la forma ed il disegno e pure la patina^^ un abbraccio

    RispondiElimina
  17. MMMMMMMHHHHH, adoro il pizzo e le rose.........lo hai fatto apposta??????????? Sono stupefacenti, mi piacciono, bravissima!!!!!!!!

    RispondiElimina
  18. Perché invece non parliamo della tua meravigliosa evoluzione...

    RispondiElimina
  19. Bellissimi!!! E pure la saldatura: grande!

    RispondiElimina
  20. Molto belli e curati

    RispondiElimina
  21. Sono una vera opera d'arte.
    Paiono un ricamo.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…

L'Insieme: Farfalle

Ci sono lavori che lasciano pure me così, un po' stupita, che mi fanno pensare a tutto il percorso fatto per arrivare fino a qui. Alla ricerca quasi certosina di quella perfezione ancora così lontana ma consapevole di essere ormai sulla strada giusta.
Ripenso alle millemila lame del seghetto rotte per arrivare a questo risultato, e guardo quella che uso ora che cambio solo perché è talmente usurata che non taglia più.
Guardo la mia farfalla e mi dico che, si, potrei anche prendere il volo.

Ma la collana non è sola, all'inizio dell'anno infatti vi avevo preannunciato l'arrivo delle Family o degli Insiemi ovvero creazioni che hanno lo stesso comune denominatore ma che si sviluppa su diversi gioielli una parure insomma o qualcosa di più.
Così alla collana si è aggiunto il bracciale in questo stile a schiava che mi piace tanto. Comodissimo da indossare e non togliere più Una piccola farfalla dalle sfumature rosa antico, e un castone con un piccolo quarzo rosa.
gli orecchini pe…