Passa ai contenuti principali

Racconti....

Come vi ho "accennato" giorni (settimane) fa, all'interno della Fashion week di Milano si è svolta anche la mostra del "Gioiello artistico contemporaneo" alla quale ho partecipato con due mie creazioni.
Tutto era all'interno di un progetto che comprendeva appunto la mostra, la pubblicazione delle creazioni in un libro e la possibilità di accedere con le proprie creazioni ad un negozio online pubblicizzato soprattutto tra gli "addetti ai lavori".
Alla mostra partecipavano 115 artisti con le loro 230 creazioni.
Domenica mattina mi sono recata a Milano a vedere la mostra. Vi dico la verità ad un certo punto ho avuto paura che fosse un buco nell'acqua, una specie di mercato cinese che avessero aperto le porte a chiunque. Invece ho avuto una meravigliosa sorpresa. Le opere erano molto belle, tutte studiate create con i materiali più disparati dal riciclo di materiali (leggi molle) a lamine d'oro. Alcune assolutamente estrose sicuramente molto sceniche ed adatte ad una mostra  altre decisamente più indossabili.

L'emozione era grande...vedere i propri oggetti in mostra in un luogo diverso dal banchetto del mercatino beh insomma è notevole.
Poi a casa sfogliando il libro che contiene la foto e la spiegazione di tutte le creazioni e la foto e la biografia dei creatori, mi sono sentita davvero piccolissima: si legge di profili altissimi, persone che hanno frequentato corsi di oreficeria, scuole d'arte, accademie del gioiello ad altissimo livello....e io ero li con le mie due creazioni...invitata dalla Artistar, con il mio amore e la mia passione e la mia voglia di imparare... Una specie di "Cenerentola" ma al ballo!!! Le mie creazioni infatti li con le altre ci stavano alla grande :)

 La mostra era ambientata in bellissimo contesto con l'arredamento tutto bianco in shabby style creato con pallets impilati che formavano le teche dove erano contenute le creazioni. Appese c'erano delle gabbiette anch'esse bianche che contenevano i bracciali, orecchini ed anelli adagiati sulla paglietta e tra le gabbiette c'erano delle palline di plexiglass con del tulle verde che contenevano orecchini ed anelli in esposizione.
Divanetti, tavolini e portavasi erano creati tutti con i pallets.


Sembra che sia stata un vero successo...
Intanto il libro è in distribuzione presso librerie, saloni di bellezza, spa, hotels

chissà...
vi lascio con la frase che chiude il libro

ciao
Grazia

Commenti

  1. Mamma mia Grazia!!!! Che soddisfazione, è come assistere alla laurea del proprio figlio!!!! Grandeeeee!!! Un abbraccione <3

    RispondiElimina
  2. Grande Grazia! Mi piace molto questo tuo saper gestire oltre la creazione anche i contatti con il mondo, il tuo entrare in spazi fisici e virtuali che vanno oltre i mercatini.
    Bellissima location!
    Complimenti!

    RispondiElimina
  3. Sempre una soddisfazione!!
    Ricordo l'iniziativa, un bel vedere.
    Complimenti
    Baciotti e buona giornata
    Cinzia

    RispondiElimina
  4. Che soddisfazione deve essere! I miei complimenti più vivi!

    RispondiElimina
  5. Che meraviglia!!! Alla grande!!!!! Ti meriti ogni cosa!!!!! Un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
  6. Complimentissimi!
    Deve essere stato davvero emozionante!
    ciao

    RispondiElimina
  7. La soddisfazione è davvero tanta, vero Grazia?
    Complimentissimi.
    baci

    RispondiElimina
  8. Ci siamo gia' sentite su facebook ,e lì ti avevo già fatto i complimenti , ma voglio rinnovarteli anche sul blog perchè ti sei meritata un posto fra le stelle! ; )

    RispondiElimina
  9. E come Cenerentola al ballo...sono sicura che le tue creazioni non saranno passate inosservate!Complimentoni!!!!

    RispondiElimina
  10. Che dire Grazia, COMPLIMENTI!

    RispondiElimina
  11. Dev'essere un'emozione grandissima! Grandissima come te :-) Complimenti Grazia!!

    RispondiElimina
  12. Cara mia "cenerentola" non dimenticare una cosa... il lietofine della fiaba viene dopo il ballo ^_^ Complimenti!!!

    RispondiElimina
  13. Che soddisfazione e chissà che emozione. Complimenti.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  14. Woooow complimenti Grazia! Leggendo il post mi sembra di aver sentito la tua emozione... sono tanto contenta per te :)

    RispondiElimina
  15. Complimenti... bellissime emozioni che forse ti apsettavano e auguri perchè altrettante tu possa incontrarne : )

    RispondiElimina
  16. Queste si che sono soddisfazioni!!! Ben vengano, quando arrivan!! Goditi questi momenti fino in fondo. Emanuela

    RispondiElimina
  17. Congratulazioni Grazia!!!
    Molto originale la disposizione e l'esposizione, sono veramente felice per te, te lo meriti!!!
    Accidenti... conosco un'artista famosa!! ^_^

    RispondiElimina
  18. Complimenti di cuore, te lo meriti..i tuoi gioielli sono speciali :) L'allestimento oltretutto è davvero originale!
    Ila

    RispondiElimina
  19. veramente una grandissima soddisfazione e più che meritata!!!
    Fantasy Jewellery

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Il triste epilogo di una vacanza fantastica

...è andata così, le premesse non erano buone, la stagione  prenatalizia era cominciata con un mercatino (quello che doveva essere il più importante dell'anno) annullato per pioggia, poi l'attesa di risposte che mi hanno fatto perdere eventi importanti e infine l'ultimo mercatino annullato per il mio infortunio... fortunatamente il popolo del web ha rinnovato in toto la fiducia a MagikeMani...

Come dicevo su Fb ci sentiamo forti e invincibili ma basta un attimo per farci capire quanto siamo fragili.
E' domenica mattina l'epilogo di tre giorni passati in compagnia di persone fantastiche, le chiacchiere, la cena, la visita a Berna ed ai suoi mercatini, la bellissima festa per i 50 anni di Cristina, scoprire che il tempo in 30anni non ha cancellato l'intesa dei 20anni, la musica dal vivo dei bravissimi FuoriQuota. 
E poi l'epilogo: il trolley trascinato con un mano, borse e sacco a pelo nell'altra mano, la neve che cade fitta e copiosa, il freddo pungente …

Bussero in festa

Purtroppo non sono riuscita a postare la data del mio ultimo mercatino, quello di ieri, prima dell'evento così come è logico che sia ma il tempo a volte si sa è proprio tiranno e davvero sfugge di mano.
Ma vi voglio parlare comunque di questo mercatino davvero particolare....particolare....
Si particolare e non ho ancora  capito se in senso negativo o positivo.
Seguitemi così alla fine mi aiuterete a decidere.

Dunque, l'invito era arrivato ad un altro evento, una signora mi invita  a partecipare dicendomi che stanno cercando espositori per un evento di alto livello ecc ecc ecc

Mi arriva così la mail impeccabile,  come impeccabile è stata l'organizzazione, tutto preciso, perfetto posto assegnato perfino la possibilità di tenere la macchina dietro al banco.

Un sole meraviglioso, la gente moltissima. Quella che io chiamo "bella gente" e che di suo, senza magari acquistare, rende un mercatino interessante.
Chi sono queste persone? Sono quelle che si fermano a parlare…