Passa ai contenuti principali

I colori del mare

Se c'è una cosa che non sopporto è sprecare il rame. Filo o lamina che sia ne uso fino all'ultimo centimetro e butto gli scarti solamente quando davvero non sono più utilizzabili. Ho un cestino pieno di ritagli di rame dalle forme più svariate e il bello è che trovo sempre un posto anche per loro (o lo troverò).
Capita però, soprattutto quando si sperimenta una nuova tecnica di imbattersi in delusioni, o in problemi che non si erano valutati e capita così di trovarsi di fronte ad un pezzo di lamina da buttare...
E' successo così durante la prima acidatura: al termine del bagno acido i pezzi vanno sciacquati e posti in una soluzione che ferma l'azione dell'acido, si perchè se l'azione non si ferma fiorisce una patina bellissima di color verde brillante che si ferma ma solo dopo qualche giorno quando tutto il pezzo è diventato verde. La cosa interessante è che la patina fiorisce a partire dal retro, e cioè dalla parte schermata con nastro di carta per evitare che venga intaccata dall'acido.
Così guardando un pezzetto inevitabilmente verde e inutilizzabile mi è venuta un'idea. L'ho lavato sotto l'acqua corrente ed ho rimosso la patina in eccesso. Poi l'ho messo sotto sale con l'ammoniaca così oltre alla patina verde smeraldo si è formata anche la patina turchese...

Questo è il risultato Collana Bay

Ho montato la piastrina patinata su un'altra modellata con la tecnica del fold forming. Ho rivettato la parte inferiore martellando i rivetti con la testa a palla del martello. Ho agganciato due piccoli cuoricini in pietra gold stone. La patina è protetta da una generosa dose di eco-vernice acrilica trasparente.

Il resto della collana è fatto con pietre di agata legate tra loro, chips di gold stone che formano i links, anellini fatti a mano...

Mi ricorda le zone incantate della costa Smeralda i le bellissime calette della riserva di Torre Guaceto o forse un atollo sperduto nel Pacifico...

e a voi cosa ricorda?

Disponibile su A Little Market  su Artesanum e su Dawanda

ciao 
Grazia

Vi invito a partecipare ai Giveaway di due amiche fantastiche

Amabito

Les Créations de Cry

Commenti

  1. non ci credo..se potessi ora al volo acqusiterei subito questa collana! Bellissimaaaaa fatta da tanti particolari e dalle sfumature incantate di questo color venuto per caso! Lo sai vero che è difficile far venire la patina verde??..almeno xme si! ancora complimenti Grazia sei un mito!! smauck

    RispondiElimina
  2. È davvero stupenda!! Provo invidia per chi riesce a lavorare cosí bene i metalli! Davvero complimenti!!

    RispondiElimina
  3. Bellissima e il colore che hai ottenuto è favoloso!!
    Buona giornata
    Elena

    RispondiElimina
  4. Stupenda... e mi fa venire nostalgia del mare che ho lasciato qualche giorno fa, aveva tutte le tonalità di questa collana.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  5. Anche dagli errori crei meraviglie, se questa non è arte...
    Bellissima, come sempre.

    RispondiElimina
  6. Adoro i tuoi lavori, sono bellissimi.
    Ma come fai??? ^_^

    Buona giornata
    Mari

    RispondiElimina
  7. Mamma mia: è stupenda!!!
    QUello che racconti sulla lavorazione sembra davvero complicato ma è molto interessante!
    Chissà che soddisfazione quando hai terminato questa collana!
    ciao

    RispondiElimina
  8. è bellissima , il colore che hai ottenuto mi ricorda il mar dei caraibi......
    grazie mille per avermi menzionato . un abbraccio cry68

    RispondiElimina
  9. ohhhh... non riesco a dirti cosa mi ricorda... ma tutte sensazioni positive! Mi piace!

    RispondiElimina
  10. Posso solo dire che è bellissima,ma avolte credo di essere ripetitiva con gli aggettivi.Amo le tue creazioni ,il modo in cui le descrivi nelle loro fasi di nascita,sviluppo e risultato finale...stavo per scrivere "una delle più belle che hai realizzato",ma non l'ho fatto perchè credo di avertelo detto anche per altre...colpa tua se fai delle magie così!

    RispondiElimina
  11. E' stupenda, sia per i colori che la composizione. Bellissima idea, brava. A presto, Ely.

    RispondiElimina
  12. La chimica riserva sempre delle sorprendenti sorprese.
    Brava Grazia.
    Un baciotto

    RispondiElimina
  13. Che spettacolo Grazia!! hai un gusto (oltre ovviamente alla bravura ^_^) nell'abbinamento dei colori e dei materiali che ti invidio tantissimo!!

    RispondiElimina
  14. Adoro questa patina! L'effetto che sei riuscita a creare è davvero spettacolare!
    Bacioni
    Gio

    RispondiElimina
  15. questa è meravigliosa!mi piace tutto: patina,design, abbinamento pietre, composizione generale... è una delle mie preferite in assoluto.

    RispondiElimina
  16. Ciao Grazia! Che colore fantastico!!!! Cioè tutta la collana è bellissima ma il colore del ciondolo è incredibile! Un bacione<3

    RispondiElimina
  17. Un'ottima idea, ben realizzata! In bocca al lupo per i giveaway!

    RispondiElimina
  18. Grazia è davvero stupenda ed originale. Un caro saluto. Silvia

    RispondiElimina
  19. Wow che patina tesoro è che bellissima collana! Adoro come hai sfruttato l'errore, ne è nato un pezzo davvero unico!
    Sei davvero troppo brava**

    RispondiElimina
  20. Bellissima patina! Hai fatto bene a riutilizzare il pezzo, visto il risultato! Ciao, ciao

    RispondiElimina
  21. E' veramente bellissima, un errore fortunato!
    http://fantasyjewellery1.blogspot.it/

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…

nuovo logo

Era da un po' di tempo che pensavo ad un cambiamento, ad un logo che fosse un logo vero, un logo mio, che mi rappresentasse. 
Ci sono cose che però vanno affidate a professionisti che ti guidano e ti consigliano nella scelta delle immagini e delle palette di colori. Ho deciso di lasciarmi guidare da Tatiana, @lagraficaleggera molto brava e disponibile, una vera professionista.
Lei ha ascoltato i miei racconti, ha preso nota di ciò che avevo in mente ed ha creato il mio logo scavando dentro di me cercando di captare il più possibile ciò che sono.
Mi piacerebbe descrivervi in modo profondo e pensato il sigificato della libellula, in realtà è solo la mia libellula, con tutte le sue imperfezioni, proprio quella della collana che qualcuno di voi ha amato e scelto per sé.
Abbiamo tenuto l'azzurro come base, il colore che da sempre accompagna MagikeMani e aggiunto il blu e l'oro. Il font è chiaro e ben definito.
Tutto è pronto, compreso il merchandising





Il nuovo logo lo vedete nell…