Passa ai contenuti principali

Info post: la prima impressione è quella che conta

Ciao ragazzi come avete passato questa piovosa giornata di vacanza? Beh io ne ho approfittato per creare, creare, creare....
ma non è una creazione quella che vi voglio presentare stasera bensì il continuo di questo post...si perchè vi ho lasciato il tempo per leggervelo bene...
Avete aperto il vostro negozietto online? Sistemato le vostre vetrine?, Dedicato tempo a fare belle foto? Ecco che improvvisamente, e di solito quando meno ve lo aspettate, arriva il primo ordine...ops...euforia?, Panico?, "Sarò all'altezza"? Si tutto insieme...ma tranquille, non dovete fare altro che impacchettare per benino, aggiungere un vostro biglietto, uno scritto di ringraziamento e spedire...semplice no???
Ok vediamo per benino i dettagli.

La prima impressione in questo caso è quella che conta e l'esteriorità del  pacchetto  conta quasi come l'oggettino scelto. Attenzione: le persone che scelgono di acquistare su Internet oggetti fatti a mano, sono persone attente ai minimi dettagli... se acquistano un oggetto fatto a mano si aspettano come minimo un pacchettino anch'esso fatto a mano e supercuratissimo siamo creative o no?
Basta che fate un giretto in internet, o su Pinterest e vi si aprirà un mondo di idee e tutorial quindi niente panico.

Create il pacchetto a seconda di quello che dovete inserire: buste, scatoline, sacchettini tutto possibilmente fatto a mano e ancora meglio con materiale riciclato. Tenete sempre in casa un bel foglio di carta da pacco vi sarà utile in ogni occasione e il suo aspetto così naturale si sposta benissimo con il fai-da-te. Quindi carta da pacco, carta velina ma anche pagine di riviste in carta patinata, carta riciclata, pagine di calendari (sono fantastiche per fare le scatoline ed hanno una grammatura perfetta).


Scelto il "contenitore" dovrete abbellirlo, mi raccomando "esagerate" con i dettagli: bottoni, fiorellini di ogni tipo e materiale, cotonine, fili di lana, cotone, spago, perline che sicuramente non utilizzerete più per le vostre creazioni...

Io, prima di inserire l'oggetto nel pacchetto scelto, lo avvolgo sempre  in carta velina, o in un sacchettino di plastica trasparente, o lo metto nella scatolina con ritagli a striscioline di carta velina o carta da pacco. Per le collane ho trovato dei bellissimi sacchettini in organza, io li acquisto qui ma se siete brave con il cucito li potete fare voi, sono utilissimi per poi riporre le collane nella "scatola delle collane", così non si ingarbugliano tra di loro e si riparano dalla polvere; quindi metto la collana nel sacchettino di organza e quindi nel pacchettino prescelto.

Aggiungo sempre il mio bigliettino da visita con i miei links ed un biglietto di ringraziamento e istruzioni su come "conservare e mantenere" l'oggetto acquistato ed eventuali informazioni su materiali e tecniche usate.

Ok il  pacchetto è pronto. Adesso va imballato e spedito.
Prima usavo le buste imbottite ma sono costosissime e poco differenziabili nella raccolta, così ho optato per normalissime buste a sacco bianche che costano molto molto meno, quindi dopo aver avvolto accuratamente il tutto nel "pluriball" lo metto nella mia busta bianca. Chi lo riceve potrà riciclare o differenziare.

Beh adesso non vi resta che liberare la vostra fantasia!!!!!
Nella mia pagina "Appunti" trovate interessanti tutorials su come creare sacchettini e scatoline
Ciao Grazia

Commenti

  1. Hai perfettamente ragione, tutto conta!
    Buona settimana:)
    Anna

    RispondiElimina
  2. La confezione ha sicuramente una parte importante nella consegna dell'oggetto, anche a me piace fare qualcosa di particolare con un bel paccheto fatto a mano.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  3. Hand made dalla A alla S-acchetto :DDD

    RispondiElimina
  4. io che ho ricevuto da te vari pacchetti, devo dire che è difficile eguagliare la tua cura nei dettagli!!!

    RispondiElimina
  5. ....Grazie degli ottimi consigli e della spiegazione della piscologia etsiana, utilissime le foto per farsi un'idea!
    Mi sa che sono ancora in alto mare :D

    RispondiElimina
  6. Idee utili e molto carine!

    RispondiElimina
  7. Che belle idee! Io dovrei imparare a non essere sempre così terribilmente in ritardo, anche con regali&pacchetti :D

    RispondiElimina
  8. Grande Grazia! Una risposta a quello che mi chiedevo da un bel po': come imballare le scatoline fatte a mano, sia per non rovinare tutto, sia per resistere? E tu ci dici: pluriball e busta bianca. Geniale, l'uovo di Colombo, non ci avevo mica pensato!
    I tuoi pacchettini sono bellissimi! E pure con la targhetta... troppo belli... Ciao, silvia

    RispondiElimina
  9. Grazie per i suggerimenti! I pacchettini che fai sono deliziosi. I dettagli contano sempre moltissimo e ho visto che anche nei mercatini se ci si impegna con nastri e scatole i clienti risultano molto colpiti e soddisfatti!
    Francesca

    RispondiElimina
  10. Ciao Grazia,
    hai proprio ragione... ricevere una creazione confezionata in maniera originale e curata è come ricevere un regalo! :)

    Grazie 1000 per tutte queste idee

    ciao ciao
    Chiara

    RispondiElimina
  11. Grazie per questi preziosi consigli, ne farò tesoro dovessi vendere qualcosa.Un abbraccio.Silvia

    RispondiElimina
  12. post veramente interessante e utile Grazie :D

    RispondiElimina
  13. Interessantissimo e verissimO!!!
    La prima impressione è fondamentale!
    Io sto conservando da un po' TUTTE le scatole di dimensione più o meno "giusta" per poi rivederle, risistemarle e riciclarle! :)
    E' stato bellissimo quando l'altro giorno, mostrando le scatole in via di riciclo ad una amica, questa mi dice: sono quasi più belle le scatole che il contenuto!
    E' proprio 'impressione che voglio dare! :)

    RispondiElimina
  14. è proprio vero....il contenuto con i tuoi gioielli è sempre bello ma il pacchetto è la prima cosa che uno vede e uno di questi è senz'altro d'impatto.glo

    RispondiElimina
  15. Assolutamente ti do ragione e soprattutto mettere anche un piccolo bigliettino di ringraziamento :)
    Buon wekend fede

    RispondiElimina
  16. Come ti capisco!!! Io sono sempre in cerca di idee originali per contenere le mie creazioni...belle le tue carrellate e utilissimi i tuoi consigli!!!! Un abbraccio...scusa arrivo di fretta ma ci tengo sempre a passare!!!!Elisa

    RispondiElimina
  17. Belle!
    Effettivamente il contenitore ha la sua importanza... secondo me un bel pacco da alla gioia un valore aggiunto. Ora mi vado ad inventare qualcosa pure io!

    RispondiElimina
  18. Concordo pienamente!
    Io mi diverto un sacco a fare i packaging dei miei regalini, e credo che chi li riceve ne apprezzi la cura e unicità, anche questa comunica l'impegno profuso nel dono...
    ...a dirla tutta, mi é anche capitato che mi piacesse di più il pacchetto che il contenuto!! :D

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Il triste epilogo di una vacanza fantastica

...è andata così, le premesse non erano buone, la stagione  prenatalizia era cominciata con un mercatino (quello che doveva essere il più importante dell'anno) annullato per pioggia, poi l'attesa di risposte che mi hanno fatto perdere eventi importanti e infine l'ultimo mercatino annullato per il mio infortunio... fortunatamente il popolo del web ha rinnovato in toto la fiducia a MagikeMani...

Come dicevo su Fb ci sentiamo forti e invincibili ma basta un attimo per farci capire quanto siamo fragili.
E' domenica mattina l'epilogo di tre giorni passati in compagnia di persone fantastiche, le chiacchiere, la cena, la visita a Berna ed ai suoi mercatini, la bellissima festa per i 50 anni di Cristina, scoprire che il tempo in 30anni non ha cancellato l'intesa dei 20anni, la musica dal vivo dei bravissimi FuoriQuota. 
E poi l'epilogo: il trolley trascinato con un mano, borse e sacco a pelo nell'altra mano, la neve che cade fitta e copiosa, il freddo pungente …

Bussero in festa

Purtroppo non sono riuscita a postare la data del mio ultimo mercatino, quello di ieri, prima dell'evento così come è logico che sia ma il tempo a volte si sa è proprio tiranno e davvero sfugge di mano.
Ma vi voglio parlare comunque di questo mercatino davvero particolare....particolare....
Si particolare e non ho ancora  capito se in senso negativo o positivo.
Seguitemi così alla fine mi aiuterete a decidere.

Dunque, l'invito era arrivato ad un altro evento, una signora mi invita  a partecipare dicendomi che stanno cercando espositori per un evento di alto livello ecc ecc ecc

Mi arriva così la mail impeccabile,  come impeccabile è stata l'organizzazione, tutto preciso, perfetto posto assegnato perfino la possibilità di tenere la macchina dietro al banco.

Un sole meraviglioso, la gente moltissima. Quella che io chiamo "bella gente" e che di suo, senza magari acquistare, rende un mercatino interessante.
Chi sono queste persone? Sono quelle che si fermano a parlare…