Passa ai contenuti principali

Morbide sensazioni

Beh che mi piace scrivere s'è capito...che mi piace giocare con le parole anche... e che se qualcosa che creo mi piace lo rifaccio anche volentieri....
Ve la ricordate la collana Cremè Caramel...fatta e rifatta, vista e piaciuta un paio di volte, magari simile mai uguale e siccome mi piaceva troppo ho deciso di rifarla con un'evoluzione in più ovvero gli anelli fatti a mano come sempre, uno ad uno...

Tempo... si richiedono tanto tempo e un po' di pazienza, ma quando fai  qualcosa che piace di solito il tempo passa e neppure te ne accorgi, fino a quando qualcuno ti riporta alla realtà dicendoti "non si mangia stasera?"...ma tu devi finire quello che hai iniziato e così tra una "mescolata e l'altra" continui i tuoi anellini.

Calde Sensazioni anche per un inverno non troppo inverno, la calda luce del rame che si accompagna alle perle di morbidissima lana, e ai cristalli color caramello di bellissima forma che illuminano il tutto 
e poi loro gli anelli fatti a mano..
.
Bellissima su un caldo maglione lavorato a mano (dalla mia mammina).

E questa volta abbiniamo pure gli orecchini...
panna con una perlina di agata
oppure...

marroni con una fantastica perla color biscotto...help non mi ricordo cos'è!!!

ciao Grazia


DISPONIBILE TRA QUALCHE GIORNO SU ARTESANUM

vi invito a partecipare a blog candy di Elena http://eleperle.blogspot.com/ in palio la sua bellissima collana

Ispirazione anelli by http://mncjewels.blogspot.com/ for Fashion Gem's

Commenti

  1. Bellissimo il tuo lavoro e complimenti anche alla mamma per lo splendido maglione!!!

    RispondiElimina
  2. Questa parure fa molto natale, mi piace.
    Grazia, ti lascio L'INVITO per il VALZER DELLE FESTE.....spero accetterai
    Buona giornata!

    RispondiElimina
  3. Ciao Grazia, mi piace la storia degli anellini, tra una mescolata e l'altra..sembra che parli degli anellini in brodo!! Complimenti per la ricetta, molto ben riuscita anche questa volta, ciao!!
    Carmen

    RispondiElimina
  4. Stasera non si mangia?... Tra una mescolata e l'altra... stai parlando di me?? Eh eh, come mi ritrovo nelle tue parole. Bellissime creazioni e bellissimo post, sembra di veder nascere quegli orecchini uno ad una dalle tue manine. Un bacio!

    RispondiElimina
  5. bellissimi grazie , sia la collana che gli orecchini mi piace l'accostamento!!!

    RispondiElimina
  6. E fai bene a riproporla:è stupenda!! Mi piace moltissimo l'abbinamento dei colori, e gli anelli fatti a mano!

    RispondiElimina
  7. Ciao Grazia, che meraviglia sta collana! Eh si, fare le cose da zero da davvero tante soddisfazioni... ciao cara!

    RispondiElimina
  8. A te piace scrivere ed a noi piace leggere!!!!! Poi ci trasmetti la passione che metti in ogni creazione!!!! Oggi siamo telepatiche, ieri ho messo io una collana di feltro ed oggi tu, ma anche tu le palline le fai a mano???
    Ci stanno benissimo ed i colori sono sempre in armonia tra di loro!!! Un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
  9. Bellissimo tutto, come sempre! E la creme caramel ha sempre più fascino, sembra incredibile...
    Quello che mi stupisce sempre è la perfezione degli elementi fatti a mano, io ho provato una volta ma si vede proprio che "ciccio no xe per barca", ovvero non fa proprio per me!!!!
    E per questo ti ammiro ancora di più!!
    Un abbraccio forte
    Babi

    RispondiElimina
  10. sempre più brava...mi piace molto questo abbinamento di colori!

    RispondiElimina
  11. Bellaaaaaaaaa!!! Anche gli orecchini sono fantastici!

    RispondiElimina
  12. Grazia sei stupenda!!! Non solo le tue creazioni ma anche tu!!
    Grazie, Grazie e ancora Grazie!! Oggi sul mio blog son arrivate un sacco di adesioni!!

    RispondiElimina
  13. Ma stasera non si mangiaaaa??????
    Sta tiritera mi suona familiare... tutte nella stessa barca...o pentola??????
    Però i risultati tra una mescolata e l'altra vengono bene ehhhhhh!!!!
    Complimenti mi piace assai, e complimenti pure alla mamma sferruzatrice.
    Ciao cara buona serata.

    RispondiElimina
  14. uh ma che bellezza**
    cioè, ormai la lana cardata non ha più segreti per te XD bravissima Grazia, migliori ogni giorno** poi un abbinamento di colori che adoro follemente! per non parlare dei tuoi anellini** [gli orecchini abbinati sono una chicca assoluta**]
    Marty

    RispondiElimina
  15. io rimango sempre incantata davanti ai tuoi lavori...se poi penso che fai tutto tu a mano... grandiosa!
    Clelia

    RispondiElimina
  16. Ciao Grazia, anche questa svolta non ti sei smentita. Lavoro perfetto e veramente bello!!!
    Un bacione e buona festa
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  17. Che pezzi unici, ispirano davvero tanta morbidezza. Il maglione della mamma poi è caldo e originale! Ho capito da chi hai ereditato le tue Magike mani!
    buona serata Grazia.
    Sabri

    RispondiElimina
  18. Oh, ma che meraviglia.....mi sa tanto di caldo e di una bella serata davanti ad un camino....bella bella

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

nuovo logo

Era da un po' di tempo che pensavo ad un cambiamento, ad un logo che fosse un logo vero, un logo mio, che mi rappresentasse. 
Ci sono cose che però vanno affidate a professionisti che ti guidano e ti consigliano nella scelta delle immagini e delle palette di colori. Ho deciso di lasciarmi guidare da Tatiana, @lagraficaleggera molto brava e disponibile, una vera professionista.
Lei ha ascoltato i miei racconti, ha preso nota di ciò che avevo in mente ed ha creato il mio logo scavando dentro di me cercando di captare il più possibile ciò che sono.
Mi piacerebbe descrivervi in modo profondo e pensato il sigificato della libellula, in realtà è solo la mia libellula, con tutte le sue imperfezioni, proprio quella della collana che qualcuno di voi ha amato e scelto per sé.
Abbiamo tenuto l'azzurro come base, il colore che da sempre accompagna MagikeMani e aggiunto il blu e l'oro. Il font è chiaro e ben definito.
Tutto è pronto, compreso il merchandising





Il nuovo logo lo vedete nell…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…