Passa ai contenuti principali

un blog ad impatto zero

Ciao ragazze!!!! Siete pronte per il week-end?...Sembra che ci sarà bel tempo anche qui da noi...speriamo...e magari ci scappa un giretto in bici al Parco... a 10 minuti da casa mia c'è il "Parco di Monza" che è il parco della Villa Reale...si proprio quella in cui stava il re...è un parco stupendo un vero polmone verde, pieno di prati alberi, stradine....si può girare con la bici, fare pic-nic, scorrazzare in lungo e in largo, giocare a calcio, pallavolo, base-ball e qualsiasi altra cosa....beh ma perchè un post così ecologico????? Per annunciarvi che anche il mio blog è...un blog ad impatto zero

E'un iniziativa di Doveconviene.it


Ecco cosa significa "AD IMPATTO ZERO"



"Cosa vuol dire essere “carbon neutral” ?
E’ il sogno dell’ecologia e significa eliminare l’anidride carbonica che si produce.
Come? Piantando alberi nel mondo!
Bilancia il CO2 prodotto dal tuo blog (o sito): partecipa,
pianta gratis 1 albero e trasforma il tuo blog in “carbon neutral”
“Il mio blog è carbon neutral" è un’iniziativa che ha l’obiettivo di ridurre le emissioni di anidride carbonica. Noi piantiamo 1 albero per il tuo blog e in questo modo neutralizziamo la tua produzione di anidride carbonica per 50 anni!
Perchè DoveConviene.it sostiene l’iniziativa?
Il nostro lavoro - trasformare I volantini di carta in volantini digitali - aiuta a risparmiare carta e salvare gli alberi, adesso vogliamo aiutare anche a piantarne di nuovi."
Se volete avere più info leggete qui...e mi raccomando buon week-end ecologico a tutti!!!!
Grazia
ps: chiedo scusa se sono un po' assente in questi giorni...ma sto lavorando a qualcosa di cui vi parlerò più avanti e sono molto impegnata...ma sto seguendo tutto  nei vostri blog;)


Commenti

  1. ciao cara!!!
    passo per un saluto velocissimo!!!
    buona passeggiata al parco!
    baci!

    RispondiElimina
  2. Ciao Grazia! ti auguro un felice fine settimana e speriamo brilli il sole anche da noi!!!
    Passerò ancora...sono curiosa di sapere a cosa stai lavorando

    RispondiElimina
  3. Ciao, buon fine settimana e buona gita al parco...io invece me ne starò a casuccia, il mio piccolo ha la febbre :( !!!! A presto Elisa

    RispondiElimina
  4. Brava Grazia, interessanti le spiegazioni sull'argomento "ad impatto zero"!
    So che hai da fare ma quando puoi passa dal mio blog, c'è un concorso in corso...
    ciao e buon lavoro

    RispondiElimina
  5. Anonimo6/19/2011

    Buongiorno carissima. Interessante iniziativa! Complimenti. Andrò ad informarmi maggiormente. Il parco di Monza è veramente un bellissimo luogo. Poi, è enorme. Il più grande parco pubblico d'Europa. Chissà che non ci si incroci lì qualche Domenica. Un bacio.
    Anto.

    RispondiElimina
  6. Ciao Grazie e buona gita al parco! Sai che io non ci sono mai stata? Una lacuna da colmare!!
    Baci
    Carmen

    RispondiElimina
  7. ciao ragazze...ieri la giornata era stupenda l'ideale per una bella gita al Parco di MOnza...c'erano migliaia di persone ma è talmente grande che ci stanno sempre tutte e belle larghe....se abitate vicine e non ci siete mai state mi raccomando non perdetevelo!!!
    ciao Grazia

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

Info post: aprire un negozio on-line Artesanum

Mi capita spesso di avere tra le mail delle richieste d'informazione per quanto riguarda i negozi on-line, negozi specifici per l'hand made, negozi che possono raccogliere le nostre creazioni destinate alla vendita. Questi negozi stanno spuntando come i funghi...vorremmo la ricetta magica del negozio che vende di più, beh quella non esiste ma con qualche accorgimento possiamo avere dalle nostre vetrine virtuali delle belle soddisfazioni.  Dunque dicevo che questi negozietti stanno spuntando come i funghi e la tentazione di aprirne tanti per avere sempre maggiore visibilità è davvero forte...

Ma.... Si c'è un ma: tenete conto che avere una vetrina on-line richiede tempo, perciò valutate bene quanto tempo avete da dedicare ad ogni vetrina. Ricordate che le nostre vetrine virtuali vanno trattate anche meglio di quelle reali, devono essere curate e tenute bene...ripulite e spolverate.  Ricordate che chi acquista on-line deve avere un'impressione ottima delle vostre creazioni, …

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…