Passa ai contenuti principali

Prima tags...dopo ciondoli...

Lo scorso anno alla Fiera dell'Artigianato che si tiene a dicembre a Milano ho comprato da un artigiano del Portogallo dei bellissimi vasi in ceramica fatti a mano. Aveva uno stand stupendo di quelli che io chiamo"mono-articolo" perchè hanno un solo articolo oppure diversi articoli ma fatti tutti allo stesso modo: stesso materiale, stessi colori... questo stand aveva diversi articoli fatti tutti in ceramica "grezza" (color terracotta) con dei disegni lucidi in colori caldi quali rossi, arancioni, bordò...bellissimi...
beh come dicevo ho comprato due vasi che stanno sopra ad una mensola in "bellavista"...qualche sabato fa nel bel mezzo delle pulizie di primavera (sigh) mentre spolveravo i suddetti vasi mi sono accorta che attaccato avevano una tag con il nome dell'artigiano che li ha creati ed attaccato alla tag un bellissimo ciondolo in ceramica...ovvio non potevo lasciarlo li...immediatamente nella mia testa si è formata questa collana... così con i ciondoli dei vasi...
sicuramente creare vuol dire guardare oltre e vedere oltre, oltre quello per cui un oggetto è stato creato, vedere oltre quello che un oggetto potrebbe essere o potrebbe diventare, e così le due tags sono diventate due bellissimi ciondoli...
fanno tutto loro da soli, li ho solo "rinchiusi" in questa bella cornice di filo di rame lasciato nel suo colore naturale e leggermente martellato. Ho aggiunto una catenina di rame scuro ed una chiusura anch'essa in rame naturale...
due cipolline di vetro pressato rosse ed una perlina di Swarovski arancione spezzano la catenina e creano armonia con il resto della collana...
è un pezzo assolutamente unico, ho cercato anche di rintracciare questo artigiano ma non ho trovato niente su Internet così ho dato alla collana il suo nome "Guiomar"


Con questa collana partecipo al concorso di "Clicco e creo", perciò se un po' vi è piaciuta e vi va di votarla cliccate qui....


ciao e buona settimana
Grazia


ps: scusa Pia ho preso in prestito i tuoi titoli^_^

Commenti

  1. è bellissima!!!!!
    bravissima Grazia!
    questo si che è un bel modo di dare nuova vita alle vecchie cose**
    un abbraccio e buon inizio settimana!
    Marty

    RispondiElimina
  2. anche tu sei della serie non si butta via niente eh? Ma hai fatto benissimo sono bellissimi e la collana una meraviglia!

    RispondiElimina
  3. sei una creativa "vera" complimenti per l'idea e per come l'hai trasformata in questo splendido bijoux!
    buon inizio settimana!

    RispondiElimina
  4. Ma è bellissima Grazia, mi piace molto e ... andrò subito a votarla.... io sono per le cose semplici ed essenziali che diventano molto raffinate. Ciao

    RispondiElimina
  5. Scuse accettate Grazia!:o) Hai fatto un bel lavoro di riciclo che i due pezzi meritavano sicuramente! Ma i vasi sono d'accordo?

    RispondiElimina
  6. Sii, mi ricordo lo stand davvero bellissimo, avevo comprato da lui un ciondolo per un'amica! La collana è venuta una favola con quelle tags! :)
    un abbraccio
    Silvia

    RispondiElimina
  7. Meravigliosa!!! ^_^
    Certo che queste piccole tag hanno subito una splendida metamorfosi!
    Vado subito a votarti
    Un abbraccio!
    Babi

    RispondiElimina
  8. Ma bravissima, guarda cosa sei riuscita a creare con due minuscole tag!!!
    Complimentoni e un abbraccio da
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  9. Complimenti!
    Davvero bello.. il colore fantastico!

    Abbraccio.

    RispondiElimina
  10. ma che brava che sei, proprio bella.

    RispondiElimina
  11. La ceramica ha un fascino tutto suo e questi ciondoli stanno benissimo montati così, "abbracciati" dal rame! Bella metamorfosi Grazia!
    cRy

    RispondiElimina
  12. Sempre troppo carine...dare vita a cose nuove...questo l'ho imparato da voi, il guardare oltre l'oggetto, oltre la maglietta che diventa borsa, oltre la pagina di giornale che diventa scatolina...oltre un po' di filo che diventa perla...e quant'altro!!!!
    Grazie a tutte voi
    Grazia

    RispondiElimina
  13. Che idea, sono strabiliata. E' vero, saper vedere oltre e' fondamentale.
    La collana e' elegantissima!

    RispondiElimina
  14. Eccomi a ricambiare la visita ed i complimenti! Assolutamente eclettica, dal rame all'uncinetto, dal feltro alle pietre... bravissima! E complimenti anche per il riutilizzo creativo... anche tu appartieni al club del "non si butta via niente" eh?
    Elisond

    RispondiElimina
  15. @ ciao Gio grazie mille!!!!!

    @Ciao Elisond si appartengo a quel club...mi piacerebbe avere a disposizione un magazzino per contenere tutto quello che non butterei via:)
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  16. Che bella Grazie, idea originale e d'effetto.. :-) Sicuramente se quell'artigiano dovesse vederla sicuramente ne rimarrebbe contento..

    RispondiElimina
  17. Questi ricicli creativi sono impagabili...e in questo caso anche molto molto belli! Sono bellissimi questi ciondoli, e tu li hai valorizzati al massimo.
    :)
    Valeria

    RispondiElimina
  18. è stupendo quando guardi un oggetto e ti si illunina la lampadina per creare qualcosa di nuovo!
    Complimenti, la collana è stupenda!

    RispondiElimina
  19. ciao Michy...mi piacerebbe molto contattarlo...ma non ho trovato davvero nulla...

    ciao Val...c'è chi stacca dai maglioncini...chi dai vasi....;D
    grazie mille!!!

    ciao Robs...è vero ti si accende proprio la lampadina...

    RispondiElimina
  20. Ciao Grazia!!! Finalmente riesco a commentare!!!! Che bellissima idea di riciclo....a me piace molto il colore della terracotta naturale!!! e tu gli hai dato l'importanza che merita!!! Ciao elisa

    RispondiElimina
  21. Ciao Grazia! Complimenti per le tue nuove creazioni, sono davvero molto belle ed originali. Natasha

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

nuovo logo

Era da un po' di tempo che pensavo ad un cambiamento, ad un logo che fosse un logo vero, un logo mio, che mi rappresentasse. 
Ci sono cose che però vanno affidate a professionisti che ti guidano e ti consigliano nella scelta delle immagini e delle palette di colori. Ho deciso di lasciarmi guidare da Tatiana, @lagraficaleggera molto brava e disponibile, una vera professionista.
Lei ha ascoltato i miei racconti, ha preso nota di ciò che avevo in mente ed ha creato il mio logo scavando dentro di me cercando di captare il più possibile ciò che sono.
Mi piacerebbe descrivervi in modo profondo e pensato il sigificato della libellula, in realtà è solo la mia libellula, con tutte le sue imperfezioni, proprio quella della collana che qualcuno di voi ha amato e scelto per sé.
Abbiamo tenuto l'azzurro come base, il colore che da sempre accompagna MagikeMani e aggiunto il blu e l'oro. Il font è chiaro e ben definito.
Tutto è pronto, compreso il merchandising





Il nuovo logo lo vedete nell…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…