Passa ai contenuti principali

Tutorial: anellini fai-da-te

Quando ho iniziato a fare bijoux compravo tutti gli elementi già pronti: anellini, chiodini, chiusure e tutto il resto...ma chi usa la minuteria per creare sa benissimo che tutti questi elementi hanno un costo davvero elevato: in proporzione costa di più delle perle...così ho cominciato cercare su internet e tra i libri tutorial che mi permettessero di creare da me la mia minuteria...certo io sono una che ha tantissimo da imparare, anche perchè sono convinta che di imparare non si finisce mai...ma c'è sempre qualcuno che che sta cominciando ad armeggiare con pinze e tronchesini e magari questo tutorial può essere davvero utile. 
L'ho trovato sfogliando in libreria il libro "Gioielli con il filo di metallo" di Sara Whiter... è un libro fantastico pieno di piccoli segreti e progetti davvero carini, spiega ad esempio come fare gli anellini cosa utilissima perchè permette di avere sempre l'anellino giusto al momento giusto....siete pronte? Ok allora seguitemi....
la scelta del filo dipende dalla dimensione degli anelli che volete creare: se dovete fare un anellino che misura fino a 5mm potete usare del filo di mm 0,80, maggiore sarà la dimensione dell'anello maggiore dovrà essere lo spessore del filo; per un anellino di mm 10 ho usato un filo di spessore mm 1,50
accertatevi che il tronchesino sia bene affilato in punta
questa operazione può risultare un po' "noiosa" ma è assolutamente indispensabile per avere due estremità che combacino perfettamente. La limetta non deve essere usa-e-getta perchè con il filo di metallo di rompe
Spero sia tutto chiaro...
Buon lavoro
Grazia

Commenti

  1. Wow!!! Chiarissimo ed estremamente interessante!!!
    Grazie di cuore!

    Baciii
    Cri&Anna

    RispondiElimina
  2. molto bello il tutoria e molto molto interesante! Grazie per condividerlo con noi!!

    RispondiElimina
  3. Forte!! e anche veloce.. grazie per io consigli..

    RispondiElimina
  4. Ciao Grazia, è vero che quando si è all'inizio di un hobby così vasto, si tende a comperare tutto quello che ci serve, senza riflettere sul facco che ci si può davvero arrangiare, anche per le cose più complesse. Credo che si acquisista questa capacità, una volta che si "smanetta" con fili e perline e si comprenda come possa essere molto più semplice farsi da se le cose che altrimenti costerebbero un capitale!
    Ciaooo Erika

    RispondiElimina
  5. la tua esperienza è ora classe! ciao

    RispondiElimina
  6. Hai ragione: costano più questi che le pietre... chi fa da sè fa per tre!
    Tutorial perfetto!

    RispondiElimina
  7. Chiarissimo e utilissimo!
    Grazie per averlo condiviso.

    Bacioni, Anna Lisa

    RispondiElimina
  8. Brava Grazia, davvero utile e fatto molto bene il tuo tutorial!!
    Carmen

    RispondiElimina
  9. Ed io che non ho mai gli anellini della misura giusta!!!! Grazie mille!!! Comunque a mio parere non è tanto il costo della minuteria pronta...ma vuoi anche mettere la soddisfazione di creare tutto da sola...e sai che questa tua dote io te la invidio moltissimo...un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
  10. Che forte! Idea splendida! Potrei farcela anch'io che non ho mai fatto niente del genere!!! GRAZIE MILLE!!!

    RispondiElimina
  11. Grazie mille è verissimo quello che hai detto a proposito dei costi. E così sono semplici ed essenziali. Ciao

    RispondiElimina
  12. Grazie per il tutorial spiegato chiaramente, un bacione Ross

    RispondiElimina
  13. grazie per il tutorial è molto utile io facevo già da me gli anellini ma uno alla volta e sulla pinza tonda solo che farli della stessa misura era un'impresa e con molto tempo in più per farli......hai ragione non si finisce mai di imparare! aspetto altri tuoi consigli preziosi

    RispondiElimina
  14. Provate ragazze è davvero semplice e di sicuro effetto...con un po' di pazienza si possono fare anche le catene...poi permette di avere sempre l'anellino giusto nel momento giusto...
    provare per credere
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  15. La tua spiegazione è stata molto esauriente. ti faccio tanti complimenti per le tue realizzazioni. A presto

    RispondiElimina
  16. che Dio ti benedica cara, è sempre utilissimo scovare i trucchi del mestiere, secie se fanno risparmiare, grazie!!! bacioni

    RispondiElimina
  17. è vero Pam le nostre creazioni sono sempre sottocosto...meglio fare di necessità...virtù
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  18. Ciao "Creazioni" benvenuta vengo a fare un giretto da te
    Grazia

    RispondiElimina
  19. TUtto chiarissimo!!! Bravissima , un tutorial ben fatto!!^_^

    RispondiElimina
  20. Ciao Titty grazie mille sempre mooolto carina:)
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  21. Con grande pazienza ci devo provare. ne uso pochi ma quei pochi mi servono!

    Grazie per le spiegazioni!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

nuovo logo

Era da un po' di tempo che pensavo ad un cambiamento, ad un logo che fosse un logo vero, un logo mio, che mi rappresentasse. 
Ci sono cose che però vanno affidate a professionisti che ti guidano e ti consigliano nella scelta delle immagini e delle palette di colori. Ho deciso di lasciarmi guidare da Tatiana, @lagraficaleggera molto brava e disponibile, una vera professionista.
Lei ha ascoltato i miei racconti, ha preso nota di ciò che avevo in mente ed ha creato il mio logo scavando dentro di me cercando di captare il più possibile ciò che sono.
Mi piacerebbe descrivervi in modo profondo e pensato il sigificato della libellula, in realtà è solo la mia libellula, con tutte le sue imperfezioni, proprio quella della collana che qualcuno di voi ha amato e scelto per sé.
Abbiamo tenuto l'azzurro come base, il colore che da sempre accompagna MagikeMani e aggiunto il blu e l'oro. Il font è chiaro e ben definito.
Tutto è pronto, compreso il merchandising





Il nuovo logo lo vedete nell…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…