Passa ai contenuti principali

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate


Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza



Con la limetta per unghie inserite la stoffa che sborda nell’incisione; se dovessero esserci delle pieghe cercate di tendere bene la stoffa aiutandovi sempre con la limetta


Ricoprite allo stesso modo tutti gli spicchi alternando le varie stoffe


Alla fine la vostra pallina sarà così tutta rivestita. Per rifinirla incollate nei solchi con della colla vinilica nastrini; non vi preoccupate se la colla sborda quando si asciuga diventa completamente trasparente!! Con degli spilli attaccate i fiocchi ed il cordoncino per appenderla.


Beh detto così sembra tutto molto complicato ma vi assicuro che farla è molto semplice, basta come al solito, un po’ di manualità:D

Il risultato è garantito ed il vostro albero farà un figurone!!!

Le mongolfiere sono fatte con la stessa tecnica... buon lavoro!!!



Segnalato su Melì-Melò  e su Pane amore e Creatività

Commenti

  1. Ciao, grazie per il tutorial, non ho mai usato questa tecnica, ma ci voglio provare, basta con le solite palline che troviamo ovunque, quest'anno addobbi rigorosamente handmade...ciao grazie a presto!!!!Elisa

    RispondiElimina
  2. Ma che idea carina per gli addobbi di natale !!!!!

    RispondiElimina
  3. Ciao Grazia, eccomi a ringraziarti per la visita fatta al mio blog, faccio la stessa cosa e mi metto tra i tuoi follower.
    A presto.

    RispondiElimina
  4. Adoro questa tecnica.
    Mi ha sempre dato grandi soddisfazioni.
    La tua palla di Natale è davvero bella.
    Un abbraccio, Anna Lisa

    RispondiElimina
  5. Che belle le palline così decorate! Un'idea geniale, a presto
    Carmen

    RispondiElimina
  6. Grazie ragazze provate a farle vi assicuro che ne sarete davvero soddisfatte ed il vostro albero sarà fantastico!!!
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  7. Ciao Grazia, che bei ricordi i lavori con il polistirolo, mim sembra di tornare ai periodi dell'università... Chissà che bell'albero di Natale!
    Haila

    RispondiElimina
  8. Grazie del tutorial... e grazie per essere passata da me!!!
    Buona giornata, Yle

    RispondiElimina
  9. E' proprio ora di iniziare a pensare al Natale!
    Un albero addobbato con tutte quelle palline di colori diversi sarebbe uno spettacolo!
    Ciao!
    tiziana nidodilana

    RispondiElimina
  10. Ciao ragazze...grazie mille per la visita, beh non so quali sono i vostri tempi di realizzazione ma i miei sono molto, molto lunghi, soprattutto perchè il mio tempo a disposizione è molto, molto poco...però aggiungendo una cosina ogni anno ce la posso fare:)
    ciao e buona giornata
    Grazia

    RispondiElimina
  11. che bellaa la voglio fare anche io.. vado a frugare nel cassone delle stoffe :D

    RispondiElimina
  12. che bellaa la voglio fare anche io.. vado a frugare nel cassone delle stoffe :D

    RispondiElimina
  13. ECCOMI!!!!!!
    Con un pò di tempo sono riuscita afarti visita!
    Grazie per esserti fatta sostenitrice del mio blog, ma soprattutto per avermi dato l'opportunità di conoscerti!!!
    A presto
    Ste

    RispondiElimina
  14. Ciao grazie della tua visita nel mio blog sei tanto gentile,che bello questa pallina che hai realizzato,sei proprio brava a presto Sabrina..

    RispondiElimina
  15. ciao ragazze, grazie della vostra visita:)
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  16. vecchia passione mai dimenticata.si realizzano sempre cose stupende.glo

    RispondiElimina
  17. è bellissima questa tecnica... ma non ho mai provato!!
    grazie per le chiarissime spiegazioni!!

    bacioni eli

    RispondiElimina
  18. @Ciao Glo,è vero, anch'io ogni tanto la ripesco, a me piace un sacco!!!
    @Ciao Eli, se non hai mai provato questa tecnica te la consiglio...da degli ottimi risultati, l'unica cosa è lo scricchiolio del polistirolo:(
    ciao Grazia

    RispondiElimina
  19. Ciao, grazie per essere passata dal mio blog e complimenti per questo tutorial favoloso. Provero' anch' io a fare qualche addobbo natalizio con questa tecnica.
    A presto.
    Anto.

    RispondiElimina
  20. Eccolo qui il tuo tutorial! ^___*
    Si si.. è proprio come faccio io... e stupenda l'idea per le bomboniere a mongolfiera.. Bravissima!!!

    RispondiElimina
  21. Ciao Dona, grazie mille per essere passata da me...io le palline dell'albero fatte così le trovo fantastiche...ogni anno ne aggiungo qualcuna...oramai ho più palline che rami...(e ghirlande, portacandele, stelle, campanelle...)
    ciao grazia

    RispondiElimina
  22. Ecco il link: http://www.chiaraconsiglia.it/natale/come-rivestire-una-pallina-di-polistirolo-per-lalbero-di-natale-tutorial-fotografico-in-italiano/

    RispondiElimina
  23. Confermo che questa tecnica dà grandi soddisfazioni. Mi sono fatta diverse decorazioni e sono davvero soddisfatta del risultato. Grazie per aver illustrato molto bene la tecnica. Ciao!

    RispondiElimina
  24. Bellissimo tutorial, complimenti

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

nuovo logo

Era da un po' di tempo che pensavo ad un cambiamento, ad un logo che fosse un logo vero, un logo mio, che mi rappresentasse. 
Ci sono cose che però vanno affidate a professionisti che ti guidano e ti consigliano nella scelta delle immagini e delle palette di colori. Ho deciso di lasciarmi guidare da Tatiana, @lagraficaleggera molto brava e disponibile, una vera professionista.
Lei ha ascoltato i miei racconti, ha preso nota di ciò che avevo in mente ed ha creato il mio logo scavando dentro di me cercando di captare il più possibile ciò che sono.
Mi piacerebbe descrivervi in modo profondo e pensato il sigificato della libellula, in realtà è solo la mia libellula, con tutte le sue imperfezioni, proprio quella della collana che qualcuno di voi ha amato e scelto per sé.
Abbiamo tenuto l'azzurro come base, il colore che da sempre accompagna MagikeMani e aggiunto il blu e l'oro. Il font è chiaro e ben definito.
Tutto è pronto, compreso il merchandising





Il nuovo logo lo vedete nell…

Giochi d'Insieme

Latitanza, questa è la parola chiave del mese di gennaio.
Latitanza, infatti Facebook mi ricorda sempre che le 2435 persone che seguono la mia pagina non hanno mie notizie da un po' di tempo.
Latitanza, perchè il mese di gennaio è quello del respiro.

Dopo un trimestre prenatalizio molto molto intenso un po' di respiro è necessario. E' necessario rallentare, raccogliere le idee, fare il planning per il nuovo anno, trovare la carica giusta per ripartire.

In realtà la mia latitanza è solamente sui social perchè per il resto non ho mai smesso di lavorare. Sto lavorando in un modo nuovo per creare qualcosa di nuovo non tanto nel singolo quanto nell'insieme e da qui il tito "Giochi d'insieme".

Ai giochi d'insieme non sono arrivata attraverso grandi studi o grandi progetti, ma, come sempre mi accade, ci sono arrivata per caso anzi mi ci sono trovata un po' dentro. Credo che succeda quando si lavora prima con il cuore e poi con tutto il resto, quando si a…