Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Ottobre, 2017

week end a Praga

Chi mi segue anche di la sui social sa che lo scorso weekend sono stata a Praga.
Era il regalo del nostro 25mo, parte di un pacchetto di festeggiamenti che va avanti dallo scorso 7 marzo.
Una ricorrenza talmente bella che abbiamo deciso di spalmare su un intero anno a dimostrare che l'anniversario non dura un giorno, ma forse una vita intera.

Così ci siamo regalati...anzi no ci hanno regalato questo bellissimo weekend in una delle città più belle che abbia mai visto.

Praga è un piccolo gioiello abbastanza grande per essere considerata a tutti gli effetti una delle più importanti capitali europee ma abbastanza piccola da essere ancora discreta

Ogni angolo è ricco di arte, in ogni via si sente il profumo della sua storia passata, storia di Reali e di castelli, storia dal sapore acre del regime comunista, storia di un paese che ha saputo lasciarsi il passato alle spalle per farsi trasportare dal vento europeo della globalizzazione.

















Buona settimana
Grazia

Bussero in festa

Purtroppo non sono riuscita a postare la data del mio ultimo mercatino, quello di ieri, prima dell'evento così come è logico che sia ma il tempo a volte si sa è proprio tiranno e davvero sfugge di mano.
Ma vi voglio parlare comunque di questo mercatino davvero particolare....particolare....
Si particolare e non ho ancora  capito se in senso negativo o positivo.
Seguitemi così alla fine mi aiuterete a decidere.

Dunque, l'invito era arrivato ad un altro evento, una signora mi invita  a partecipare dicendomi che stanno cercando espositori per un evento di alto livello ecc ecc ecc

Mi arriva così la mail impeccabile,  come impeccabile è stata l'organizzazione, tutto preciso, perfetto posto assegnato perfino la possibilità di tenere la macchina dietro al banco.

Un sole meraviglioso, la gente moltissima. Quella che io chiamo "bella gente" e che di suo, senza magari acquistare, rende un mercatino interessante.
Chi sono queste persone? Sono quelle che si fermano a parlare…