Passa ai contenuti principali

la soddisfazione "dentro"

Mi piace lavorare durante i mercatini, la considero una cosa quasi necessaria come se fosse una firma per quello che sta sul banco. Certo dipende sempre da quello che creiamo ma se è possibile dobbiamo davvero  organizzarci e fare in modo che la gente capisca quello che vogliamo trasmettere e cioè che non si tratta di semplice vendita di oggetti, ma di una vera e propria passione.
Certo non mi posso mettere a saldare o lavorare con l'acido ma martello e pinze e trapanino sono sempre ben visibili sul tavolino.
No, nessun progetto da inventare/ideare al momento, troppe sono le distrazioni per concentrarsi sul pezzo ma qualcosa da assemblare, da martellare, da limare, insomma qualcosa da fare si trova :)
Preparo a casa tutti i componenti che poi verranno assemblati oppure ltaglio  componenti che poi a casa avranno la loro rifinitura.
Poi succede che le distrazioni sono davvero troppe e che la creatura così com'era stata pensata non gira...
Questo è successo con questa collana, amorevolmente riposta nella scatola degli attrezzi alla fine del primo week-end. Pronta per essere abbandonata nella famosa scatola degli orfanelli. Invece per sua fortuna è rimasta nella scatola degli attrezzi fino al venerdì successivo e, finito di preparare per il nuovo week-end l'ho presa tra le mani e in un attimo finita

Finita con la "soddisfazione dentro" che è colei che fa si che il pezzo sia approvato o bocciato dalla sottoscritta.

Creata con un bellissimo bottone "Buttonmad" in ceramica smaltato di verde con motivo a farfalle, aggrappato ad un cerchio di lamina di rame volutamente decentrato.
Cerchio che richiama gli anelli in gradazione saldati (si esatto saldati) tra di loro.

Cipolline di cristallo verde menta e links a bastoncino.

Sul retro del collo un cordino scamosciato verde salvia e la chiusura a bottone, fatta da una perla di rame ripescata chissà dove


Finita e fotografata in fretta e furia sul banchetto prima di terminare l'esposizione.

Dopo mezz'ora era già tra le mani della nuova proprietaria

E colgo l'occasione per anticiparvi che venerdì 10 ottobre sarò all'Hobby Show a Milano presso lo stand della Buttonmad (https://www.facebook.com/pages/Buttonmadit/139027036109561?fref=ts)  con le mie creazioni.
Se sarete da quelle parti mi troverete li, passate per un saluto...

buona settimana
Grazia

Commenti

  1. Ma bbbbbraaavaaaaaaa!!!!!!!
    Scavallata la paura da saldatura, dobbiamo solo darci dentro............e i risultati piano piano arrivano, visto???
    Inutile dire che i colori della collana sono azzecccatisssimi, per il resto complimenti e avanti tuttaaaaaa!!!!
    Vabbè, alle 6,30 di mattina sto così, immagina alle 23.
    Ciao bella buona giornata
    Cinzia

    RispondiElimina
  2. Come ti invidio Grazia, ospite di Buttonmad...chissà che bello!
    Comunque hai ragione, anche io lavoro tantissimo ai mercatini e la gente si incuriosisce!

    RispondiElimina
  3. Bellissima questa collana! ! ormai la saldatura non ha più segreti per te!

    RispondiElimina
  4. Bellissima, complimenti! Apprezzo molto, tra le altre cose, il modo che hai di mettere elementi diversi nella stessa collana e assemblarli insieme. :-)

    RispondiElimina
  5. Queste tonalità di verde mi hanno rapito!!!! Se il risultato è questo vuol dire che lavorare ai mercatini fa benissimo :)

    RispondiElimina
  6. La collana è superlativa!
    Nooo sei all'hobbyshoooow!
    Cavolo quest'anno non ce la faccio proprio a venire peccato :(((

    RispondiElimina
  7. Meravigliosa!!! I colori stanno magnificamente, il bottone fa la sua figura e il risultato è superlativo! Per fortuna non è finita tra gli orfanelli, sarebbe stato uno spreco!
    baci baci

    RispondiElimina
  8. Prezioso consiglio il tuo!
    E la collana è splendida, come tutte le tue creazioni.
    Ma all'hobby show ci sarai solo venerdì?

    RispondiElimina
  9. Bellissima, gli elementi che hai usato sono stupendi. E che dire per il colore ed il bottone, non posso dire altro che ancora che sono molto belli, proprio questa settimana ho preso in mano lo stesso bottone, ma con i fiori, è una delle prime cartine Buttonman che mi aveva colpito.
    Ciao Cristina.

    RispondiElimina
  10. Hai ragione Grazia, la soddisfazione è il sentimento che ci fa sopportare la fatica (almeno per me che ho un'età!) e lavorare ai mercatini è un richiamo insostituibile !!

    RispondiElimina
  11. bravissima Grazia, se non l'avessi già venduta lo avrei fatto io, adoro le farfalle e poi mi piace l'insieme di materiali e dettagli che hai messo insieme veramente un capolavoro! e complimenti per le saldature ;)

    RispondiElimina
  12. bellissimi colori e bellissimo il bottone... complimenti. proponi sempre cose uniche

    RispondiElimina
  13. Approvo in pieno la filosofia del lavorare ai mercatini. E la collana è splendida!!

    RispondiElimina
  14. E' bellissima complimenti! Ci credo che l'han comprata subito!!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

infopost - spedire online

Prendo spunto da una discussione nata oggi su Facebook per parlarvi di una cosa che sta molto a cuore di chi spedisce le proprie creazioni (e non solo) online.



E' compito di chi spedisce trovare soluzioni che offrono la migliore garanzia nel rapporto/qualità prezzo.
E' compito di chi acquista lasciarsi guidare nella scelta della spedizione migliore. La posta prioritaria costa meno (non poco, meno) ma sappiamo che non dà nessuna tracciatura.

Si sa, le spese di spedizione, incidono parecchio sul costo finale dell'acquisto ma purtroppo non ne possiamo fare a meno. Come scegliere allora quella più adatta alle nostre esigenze?

Se spedite oggetti piccoli (vedi bigiotteria) o oggetti leggeri potete affidarvi alle Poste Italiane. Non prendo in considerazione la posta prioritaria, anche se devo dire che, per quanto mi riguarda è sempre arrivato tutto a destinazione e  integro
Molto affidabile è invece la raccomandata 1 se spedite la mattina  arriva a destino il giorno dopo (due gi…

info post: acquistare componenti per bijoux

Mi capita spesso di ricevere mail di amiche che chiedono informazioni su dove acquistare componenti per creare bijoux. Sono mail che fanno sempre piacere: se la gente mi chiede informazioni vuol dire che apprezza quello che faccio e il modo in cui lo presento...ma si dai delle piccole soddisfazioni...
Questa sera vorrei parlarvi dei miei "fornitori" ufficiali per creare bijoux quelli dove io acquisto i miei componenti. Acquistare "dal vivo" perle e catene da davvero molte soddisfazioni, poter toccare con mano ed ammirare da vicino i magnifici colori delle pietre è molto gratificante, ma a volte si rendono necessari acquisti su Internet che magari sono economicamente più vantaggiosi ed offrono una scelta maggiore e poi gli acquisti su Internet si rendono necessari se si ha la sfortuna  fortuna di abitare fuori dai grandi centri urbani.
Sicuramente ce ne sono molti su Internet, magari anche migliori di quelli che vi elenco sotto, ma questi sono quelli che preferisco,…