Passa ai contenuti principali

patina e colore

Imparare da autodidatta lascia certo molto spazio alla fantasia, permette di uscire da schemi e stereotipi. Permette di raggiungere risultati con sistemi magari poco "ortodossi" che farebbero (come nel caso della colla) inorridire veri professionisti...
Ma secondo me la creatività è anche questa: sperimentare, sperimentare, sperimentare per prima cosa con quello che abbiamo intorno a noi.
Il difetto numero uno di essere autodidatta è sicuramente di mancare di nozioni di tecnica: a volte mi capita di stare ore a cercare di risolvere un problemino che probabilmente con conoscenze più approfondite potrei risolvere in un attimo. Per sopperire a questa mancanza devo informarmi, documentarmi, guardare video e cercare nei fantastici blog e siti americani...certo nulla di semplice visto il mio povero inglese. Così mi devo avvalere dell'aiuto di google traduttore: io cerco di capire il significato di quello che leggo e lui mi traduce i termini più tecnici (o almeno ci prova).
Così in un pomeriggio esplorativo mentre leggevo un lungo post che parlava di patina e di come ottenere i vari colori, il socio traduttore mi rimanda le parole "pastelli a cera". Sussulto e faccio una rapidissima scansione del cassetto dei pastelli...con tre figli ho tanti avanzi di pastelli a cera in un'infinita gamma di colori.
E si comincia a sperimentare visto che la voglia di colore è tanta.
Pastelli a cera atossici, non puzzano, in infiniti colori e si apre un mondo....

L'unico mio dubbio era che non si rovinassero e che la cera saltasse via. Nessun problema ho fatto il "crash test" e cioè li ho fatti indossare a Sara: la sua cura dei bijoux è pari a zero che vuol dire orecchini ammucchiati in una scatola e sono rimasti integri la cera è come se, protetta dalla vernice acrilica trasparente, si fosse vetrificata.

Questo è il primo paio ufficiale Orecchini "Fucsia wax"

Creati con lamina di rame ritagliata in cui ho creato piccoli solchi.

Passati con pastelli a cera in varie tonalità di fucsia, scaldati e ripuliti.
Mi piace tantissimo l'effetto della cera che è andata ad adagiarsi nei solchi.

Una piccola perlina di prenite

Disponibili su ARTESANUM E DAWANDA


E...aspettiamo la primavera ;)

Buona settimana
Grazia


Commenti

  1. Super originales, muy bonitos.
    Bss.

    RispondiElimina
  2. NON CI POSSO CREDERE..LA CERA..COSA PIU SEMPLICE DI COSI!..BRAVA GRAZIA OTTIMO FINALE SU QUESTI GRAZIOSI TONDEGGIANTI!! SMACK

    RispondiElimina
    Risposte
    1. esatto...proprio un gioco da bambini ;)
      ciao Piera

      Elimina
  3. La creatività personale fa la differenza Grazia! Bravissima! Bacino

    RispondiElimina
  4. Oh ma tu sei un genio!!! L'effetto è davvero bellissimo!!!!!!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. no dai in realtà non ho inventato nulla...ho solo colto il suggerimento...

      Elimina
  5. Bellissimi i tuoi orecchini con il tocco di colore, e hai perfettamente ragione in tutto!
    Vallo a dire a quelle che vogliono da te la soluzione subito pronta "usa e getta"..Buona giornata!!
    Carmen

    RispondiElimina
    Risposte
    1. beh chi non conosce la differenza tra fatto a mano e fatto in serie queste pretese le ha...mi piacerebbe conoscere bene la tecnica per trovare le soluzioni migliori

      Elimina
  6. Wow ma sono bellissimi :-)

    RispondiElimina
  7. la tua ricerca ti ha portata ad un ottimo risultato....bravissima
    Elena

    RispondiElimina
  8. Uuuuh interessante**
    Sono curiosa di vedere altre sperimentazioni con questa tecnica^^!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. oh beh guarda le possibilità sono davvero infinite...provare per credere...

      Elimina
  9. Gli orecchini sono carini
    simpatica la tecnica
    Si esce dagli schemi solo se il cervello è libero da schemi,
    e per migliorare si deve sempre studiare,
    anche se hai 100000000 titoli.
    I veri professionisti??????
    Ciao cara,
    buon 1° maggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Cinzia grazie...è vero essere liberi da schemi ha decisamente i suoi vantaggi...ti dirò che per i miei gusti sono anche troppo schematizzata....

      Elimina
  10. Il colore che hai creato è proprio bello, quanto mi piace seguire i tuoi esperimenti, la creatività, ma sopratutto la curiosità ti porta sempre più in alto!! Un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Ely sono sempre curiosissima...non mi faccio scappare nulla;)

      Elimina
  11. Sono meravigliosi!

    RispondiElimina
  12. Beh ma sei una grande! Sono bellissimi, l'effetto pare dipinto e immagino quanto spazio creativo tu possa avere utilizzando tutti i colori che esistono!
    Bravissima....

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si davvero le possibilità sono infinite, poi i pastelli a cera si mescolano anche tra di loro....

      Elimina
  13. Sono spettacolari!! Bravissima!!

    RispondiElimina
  14. Sai forse è proprio la mancanza di nozioni che ci spinge a cercare soluzioni alternative che ci fanno meravigliare del risultato e tu ci sei riuscita benissimo. Bellissimi gli orecchini e l'uso della cera direi che è geniale :)
    bravissima!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si Carmen condivido....anche se a volte l'uso della tecnica aiuterebbe mooolto....grazie per le tue belle parole

      Elimina
  15. mi piace mi piace.. che belle sfumature.. si nota che non sono state buttate li per caso!

    RispondiElimina
  16. Sono venuta solo ora a capire come li avevi colorati! Davvero una meraviglia questa tecnica! Bellissimi!
    Giovanna

    RispondiElimina
    Risposte
    1. bravissima!!!! Magari più avanti faccio un tutorial

      Elimina
  17. Caspita che forza della natura sei! Una ne inventi e 100 ne pensi...^_^
    Sono bellissimi, l'idea dei pastelli è una soluzione che rende il metallo più vivo. A presto, Ely.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ...sai anche mio marito mi dice sempre che me le invento di tutti i colori!!!!!

      Elimina
  18. Raggiungere un risultato a forza di prove è la parte più divertente,
    se poi il risultato è così bello c'è proprio soddisfazione!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. e' vero, per qualcuno può essere la scoperta dell'acqua calda, per me è una grande soddisfazione:)

      Elimina
  19. ma che figata, si può dire?!
    sei una grande Grazia, questa tecnica è troppo bella, economica, versatile... cosa si può volere di +?
    attendo nuovi esperimenti, intanto me la segno!!
    ciao buon 1° maggio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. si Jò si può dire...quando ce vò ce vò :D

      Elimina
  20. Ottima sperimentazione, ottimo risultato!

    RispondiElimina
  21. Che opera d'arte, sono bellissimi!!complimenti!
    ilaria

    RispondiElimina
    Risposte
    1. grazie Ilaria e benvenuta;)

      Elimina
  22. Ti ho conosciuta tramite la community su Google +1 e felicissima di entrare a far parte delle tue follower.
    Se ti fa piacere e ti va,vienimi a trovare ^_^ Claudia
    http://ilmondodiladyfantasya.blogspot.com/
    http://pandoramagicoscrigno.blogspot.it/
    https://www.facebook.com/pages/Il-Mondo-di-Lady-Fantasya/216088515112714

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao grazie e benvenuta, passo da te

      Elimina
  23. Grazia, mi fai aprire un mondo!!! L'abbinamento di colori poi è meraviglioso!

    W gli autodidatti ;-)))!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ciao Deanna grazie e...prova;)

      Elimina
  24. vedo che non sono l'unica ad impazzire con i siti americani pur conoscendo l'inglese a volte i termini troppo tecnici mi fanno impazzire!!!!Che belli questi orecchini!!!!!!!!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. io li adoro, fanno delle cose stupende e se vado da loro mi perdo proprio..... w google traduttore;)

      Elimina
  25. Ciao Grazia,
    concordo con te per quanto riguarda il fare da autodidatta, mi sono ritrovata in pieno con la descrizione delle tue ricerche e anch'io ho perso ore per trovare soluzioni che sicuramente un'insegnante mi avrebbe spiegato in pochi minuti, ma la soddisfazione di esserci arrivata da sola è impagabile.
    Questi orecchini sono venuti benissimo e visti così potrebbero anche sembrare smaltati, complimenti!
    Un caro saluto,
    Marina

    RispondiElimina
  26. Grande!!! ottenere cose nuove con le conoscenza che si possiedono, è così che ogni tanto sono saltate fuori le tecniche nuove e che ora consideriamo "tecniche" secondo me!
    Bellissimi!!

    RispondiElimina
  27. Grazia, sei una fonte inesauribile di sorprese!
    Sono bellissimi e mai avrei detto che il colore fosse realizzato con i pastelli a cera...sei una splendida autodidatta!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

info post: acquistare componenti per bijoux

Mi capita spesso di ricevere mail di amiche che chiedono informazioni su dove acquistare componenti per creare bijoux. Sono mail che fanno sempre piacere: se la gente mi chiede informazioni vuol dire che apprezza quello che faccio e il modo in cui lo presento...ma si dai delle piccole soddisfazioni...
Questa sera vorrei parlarvi dei miei "fornitori" ufficiali per creare bijoux quelli dove io acquisto i miei componenti. Acquistare "dal vivo" perle e catene da davvero molte soddisfazioni, poter toccare con mano ed ammirare da vicino i magnifici colori delle pietre è molto gratificante, ma a volte si rendono necessari acquisti su Internet che magari sono economicamente più vantaggiosi ed offrono una scelta maggiore e poi gli acquisti su Internet si rendono necessari se si ha la sfortuna  fortuna di abitare fuori dai grandi centri urbani.
Sicuramente ce ne sono molti su Internet, magari anche migliori di quelli che vi elenco sotto, ma questi sono quelli che preferisco,…

infopost - spedire online

Prendo spunto da una discussione nata oggi su Facebook per parlarvi di una cosa che sta molto a cuore di chi spedisce le proprie creazioni (e non solo) online.



E' compito di chi spedisce trovare soluzioni che offrono la migliore garanzia nel rapporto/qualità prezzo.
E' compito di chi acquista lasciarsi guidare nella scelta della spedizione migliore. La posta prioritaria costa meno (non poco, meno) ma sappiamo che non dà nessuna tracciatura.

Si sa, le spese di spedizione, incidono parecchio sul costo finale dell'acquisto ma purtroppo non ne possiamo fare a meno. Come scegliere allora quella più adatta alle nostre esigenze?

Se spedite oggetti piccoli (vedi bigiotteria) o oggetti leggeri potete affidarvi alle Poste Italiane. Non prendo in considerazione la posta prioritaria, anche se devo dire che, per quanto mi riguarda è sempre arrivato tutto a destinazione e  integro
Molto affidabile è invece la raccomandata 1 se spedite la mattina  arriva a destino il giorno dopo (due gi…