Passa ai contenuti principali

imparare....ispirarsi...riprodurre fedelmente

Ispirarsi...imparare...riprodurre fedelmente...quante volte leggiamo su blog e social queste parole e stabilire la linea di confine o sconfine a volte è davvero difficile.
Ma cosa vuol dire? Beh io credo che all'inizio (quando uno comincia a creare) il "riprodurre fedelmente" una creazione vista su blog o su giornali di settore sia quasi d'obbligo: se non so da dove cominciare da qualche parte dovrò pur guardare e allora il riprodurre serve per imparare. Quando poi si acquista un po' di dimestichezza è obbligo abbandonare la riproduzione e imparare a creare liberando la fantasia senza smettere mai d'imparare.
Aprire il blog per me è stato scoprire un mondo meraviglioso, un mondo che non conoscevo, un mondo che ha dato una svolta alla mia idea di bijoux e che mi ha fatto trovare la strada, la mia strada.
Tutto questo è stato leggere, guardare le foto, ingrandire per vedere ogni minimo dettaglio, provare e riprovare, disfare tutto quando il risultato non mi convinceva...o andare a letto con la sensazione che "in quella collana c'è qualcosa che non va", alzarsi la mattina presto quando la casa dorme ancora e cambiare, rifare, riprovare...
Qualche tempo fa ho trovato un sito americano, con delle collane stupende, colori perfetti, fantastica armonia, mi piacevano tantissimo, ho provato a riprodurne una  e una volta fatta non mi piaceva più!!! Non mi apparteneva, non aveva dentro  me, non sarei mai stata in grado di raccontarla, di raccontare la sua storia..
L'ho smontata e l'ho rifatta seguendo le mani e il cuore e così è nata lei, lei mi appartiene, parla di me, parla del lavoro a volte duro, del male alle mani per piegare la foglia, del metallo appuntito che punge...del male ai polsi alle spalle, parla dell'amore che ho messo nel crearla...
Collana Leaf: una sola foglia

Creata con lamina di rame con la tecnica del foldforming, scurita, piegata, levigata

Stupendi quarzi color verde petrolio e grigi, trovati in una polverosa bancarella del mercato.

Links e anellini fatti interamente a mano.

Chiusura regolabile e perlina finale

Bollatina quadrata, perchè a differenza della tonda, può essere fatta utilizzando gli scarti del rame. Non si butta niente ci mancherebbe!!!!

Domanda: ma se un'amica arriva con una foto di una collana e vi dice la voglio così voi che fate?

Ciao
Grazia
Disponibile tra poco qui e qui

Commenti

  1. Bellissima collana!!
    Hai ragione, all'inizio per imparare si osserva molto e internet aiuta parecchio.
    Se c'è qualcosa dentro di noi viene fuori prima o poi...
    ... bisogna crederci
    A presto
    Anna

    RispondiElimina
  2. Come al solito bellissima, il colore delle perle mi piace tanto.
    Certo per imparare bisogna osservare, provare ed a volte anche copiare aiuta. Ma poi sono d'accordo che se c'è qualcosa col tempo e la pazienza qualcosa esce, ... bisogna crederci tanto.
    E per la domanda, se a lei piace così perchè non accontentarla,... magari si può inserire un piccolo particolare che fa riconoscere il tuo stile.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  3. Rispondo prima alla tua domanda... difficilmente riesco a scopiazzare fedelmente una cosa. Certo se l'amica in questione me lo chiedesse, cercherei di farla più simile possibile, ma mai uguale!

    La collana è molto bella, come tutte le cose che fai, così uniche e particolari. Ho preso anche io del rame diversi mesi fa... ma non riesco a lavorarlo. Devo dire che probabilmente dipende anche dal fatto che non ho molto tempo per mettermi lì a riprovare e forse non ho nemmeno l'attrezzatura giusta. Così ho chiesto aiuto a mio padre... 6 mesi fa!!! Ma pare più impegnato di me....
    Comunque, lo sai che ho scoperto che nei mercatini, si trovano le perle più belle? Ne sono una dimostrazione quelle di questa tua collana. A Ravenna ho trovato due file di pasta di turchese splendide, ho fatto una collana e per ora le altre sono in attesa!
    Quanto ho scritto stamattina ahahahah! Ciao!

    RispondiElimina
  4. Bellissima collana!
    Un'amica non mi direbbe di riprodurre cose altrui ma ad un conoscente/estraneo direi "sì però" e reinterpreterei a modo mio mettendoci qualche dettaglio che sono certa piacerà e farà dimenticare la mancata somiglianza ;)

    RispondiElimina
  5. Un oggetto creato con il proprio cuore fa sempre la differenza... e si vede!
    Per rispondere alla tua domanda... io parto sempre dal presupposto che un oggetto creato a mano è impossibile rifarlo uguale e identico ad un altro, per questo ci sono le fabbriche.
    Io cercherei di fare una collana molto simile, con gli stessi colori... ma mettici del tuo e sono sicuro che la tua amica sarà ancora più soddisfatta :-)

    RispondiElimina
  6. Sagge parole le tue, è il meraviglioso mondo della creatività! Bellissima la TUA collana :)

    RispondiElimina
  7. è bellissima, adoro le pietre e la foglia è perfetta, una delle + belle che ho visto in giro...
    mi piace anche il link con cui l'hai connessa alla collana.
    per la tua amica:io la farei simile ma mettendoci del mio, odio fare cose che non sento mie, vengono fuori davvero delle schifezze. per questo di solito dico direttamente NO a ogni richiesta di commissione, ma se proprio non puoi rifiutare... personalizzala!

    RispondiElimina
  8. ciao! Ti chiedo di passare sul mio blog a questo link:http://fimoperlefantasia.blogspot.it/2012/11/the-versatile-blogger.html
    c'è una sorpresa per te!

    RispondiElimina
  9. Bellissima è dir poco, parla proprio di te questa collana, mi piace davvero tanto! Le perle avvolte nel metallo, la foglia fatta a modo tuo, un bellissimo modo a dirla tutta^^, la chiusura sempre curatissima... brava, davverodavvero brava!

    RispondiElimina
  10. Quando ho iniziato a creare bijoux non sapevo nemmeno cosa fosse internet, mi ispiravo guardando qua e là, ma poi facevo sempre di testa mia e quando mi capitava di creare qualcosa su commissione, mi bastava sapere il colore preferito della cliente e osservarne la struttura fisica per capire quali potevano essere le dimensioni più adatte ad esempio per una collana...per mia fortuna mi davano sempre carta bianca...si fidavano di me:)anch'io ho provato a copiare delle volte, ma con pessimi risultati!....adesso purtroppo produco davvero poco e è un peccato...bellissima come sempre la collana con i colori del mare!
    ciao
    Carmen

    RispondiElimina
  11. Dipende se mi piace... se mi stimola ci provo, se non mi stimola non c'è nulla da fare, tergiverso, rimando, cerco scuse che non dispiacciano troppo all'amica.
    Copiare per me è uno stimolo, il primo passo... poi vado per conto mio.
    La collana, beh, bella come sempre!

    RispondiElimina
  12. La cosa non mi tange minimamente, mi rifiuto e basta.
    Questo da sempre, anche quando accartocciavo la carte per le collane alle amichette delle elementari.
    Eé la stessa cosa che trasmetto alle mie allieve, prendere spunti va bene, copiare pari pari è inutile e anche piuttosto squallido.
    Per il resto, complimenti alla sora Grazia per la sua collana.
    Sepre very very chic.
    Ciao bella.

    RispondiElimina
  13. Hai ragione Grazia, essere creative vuol dire anche riprodurre le idee che nascono dalla nostra fantasia.
    Mi piace molto la foglia, davvero un lavoro di precisione.
    bacione

    RispondiElimina
  14. La collana è stupenda sia per il colore delle perle sia per come hai modellato la foglia. Sembra vera. Solitamente copio ciò che non conosco dagli altri, poi leggo, mi informo, guardo, ascolto la mia vocina interiore e infine creo.
    Ely

    RispondiElimina
  15. Grazia, un bellissimo post, una descrizione meravigliosa delle sensazioni, anche fisiche, al tavolo da lavoro, in cui è davvero difficile non ritrovare anche se stesse. Il risultato, la collana che ci mostri, è sorprendente e bellissima! Un insieme di armonia e purezza, con quel link che regge la foglia così particolare e "duro", a contrasto nel tutto... insomma, tutto quanto hai descritto, eccolo lì materializzato. Ciao!

    RispondiElimina
  16. Bellissima davvero :) Tutte partiamo da un'ispirazione, io promuovo soprattutto ciò che riguarda il lavoro del mio fidanzato quindi spesso viene tutto dalla mia testolina :) Però per iniziare con le creazioni riciclose sono stata ispirata da un'altra bravissima creativa :)
    Oddio io faccio fatica a riprodurre gioielli pari pari, devo sempre metterci un tocco personale :)

    RispondiElimina
  17. Ahi ahi, mai potrei essere d'accordo sul non copiare come in questo periodo...
    ma lasciando da parte questi discorsi devo dirti che la tua collana mi ha conquistata!!!
    E' davvero spettacolare, ammiro tantissimo te e Cinzia Crea per come modellate il rame e gli date vita... lo animate!!
    bacissimi

    RispondiElimina
  18. bellissima la collana e...condivdo in pieno quel che hai detto sul copiare-non copiare...può essere d'aiuto per imparare ma le cose davvero belle sono quelle che hanno dentro l'anima di chi le ha realizzate, come le tue ;-)

    RispondiElimina
  19. Ciao, ho voluto assegnare un riconoscimento al tuo blog, passa dal mio blog e scopri... Ciao!!!

    RispondiElimina
  20. E' vero quello che scrivi. In tutte le arti si inizia copiando e poi piano piano si crea il proprio stile...questo l'ho sperimentato negli anni con il disegno, ma succede in tutto!
    Il tuo stile mi piace proprio tanto, usi sempre delle pietre che strabiliano!
    Bravissima!

    RispondiElimina
  21. Mi ero persa questo tuo post interessantissimo! Sai sempre trovare le parole giuste x esprimere le tue emozioni e sensazioni! È vero all'inizio si copia fedelmente x imparare anche la tecnica poi si capisce se è o non è nelle nostre corde quella tecnica e poi si lascia sedimentare un po' il tutto ed infine si raccolgono, idee, manualità automatismi e tutto diventa solo nostro!

    RispondiElimina
  22. Anch'io ho iniziato "copiando" da altre blogger, studiando le creazioni e cercando di metterci del mio! E non ti nascondo che proprio tu sei stata oggetto dei miei studi! Ancora non ho le capacità e i mezzi per lavorare il rame come fai tu ma è un obiettivo che mi sono posta perchè è un materiale che amo!...Ci vuole tanto lavoro per realizzare qualcosa di nuovo anche se si prende spunto da altre persone!...La collana è stupenda, le foglie sono un elemento che adoro!....Per la domanda: realizzo spesso sotto indicazioni precise, mai con una foto....a volte mi devo anche accontentare di realizzare oggetti che non mi rispecchiano pienamente, dando loro comunque un tocco personale!!...è difficile che rifiuti un lavoro, fili e perle tra le mani mi stimolano sempre!
    Buona domenica!!
    Giovanna

    RispondiElimina
  23. Bellissima collana, la foglia sembra di seta!

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

infopost - spedire online

Prendo spunto da una discussione nata oggi su Facebook per parlarvi di una cosa che sta molto a cuore di chi spedisce le proprie creazioni (e non solo) online.



E' compito di chi spedisce trovare soluzioni che offrono la migliore garanzia nel rapporto/qualità prezzo.
E' compito di chi acquista lasciarsi guidare nella scelta della spedizione migliore. La posta prioritaria costa meno (non poco, meno) ma sappiamo che non dà nessuna tracciatura.

Si sa, le spese di spedizione, incidono parecchio sul costo finale dell'acquisto ma purtroppo non ne possiamo fare a meno. Come scegliere allora quella più adatta alle nostre esigenze?

Se spedite oggetti piccoli (vedi bigiotteria) o oggetti leggeri potete affidarvi alle Poste Italiane. Non prendo in considerazione la posta prioritaria, anche se devo dire che, per quanto mi riguarda è sempre arrivato tutto a destinazione e  integro
Molto affidabile è invece la raccomandata 1 se spedite la mattina  arriva a destino il giorno dopo (due gi…

info post: acquistare componenti per bijoux

Mi capita spesso di ricevere mail di amiche che chiedono informazioni su dove acquistare componenti per creare bijoux. Sono mail che fanno sempre piacere: se la gente mi chiede informazioni vuol dire che apprezza quello che faccio e il modo in cui lo presento...ma si dai delle piccole soddisfazioni...
Questa sera vorrei parlarvi dei miei "fornitori" ufficiali per creare bijoux quelli dove io acquisto i miei componenti. Acquistare "dal vivo" perle e catene da davvero molte soddisfazioni, poter toccare con mano ed ammirare da vicino i magnifici colori delle pietre è molto gratificante, ma a volte si rendono necessari acquisti su Internet che magari sono economicamente più vantaggiosi ed offrono una scelta maggiore e poi gli acquisti su Internet si rendono necessari se si ha la sfortuna  fortuna di abitare fuori dai grandi centri urbani.
Sicuramente ce ne sono molti su Internet, magari anche migliori di quelli che vi elenco sotto, ma questi sono quelli che preferisco,…