Passa ai contenuti principali

Tu chiamale se vuoi emozioni....

Sabato scorso siamo andati con i bambini del Catechismo di v elementare a "vivere un'esperienza" un po' particolare.
Ci siamo recati nel Convento di Sabbioncello sulle colline di Merate in provincia di Lecco, un posto immerso nel verde e nella pace più assoluta...almeno fino a quando non siamo arrivati noi con i nostri 130 bambini superscatenati, come solo ragazzini di 11 anni sanno essere.
Li abbiamo sistemati tutti su un grande prato e facendoli tacere a fatica abbiamo spiegato loro quello che dovevamo fare. L'esperienza era vivere le proprie emozioni, quelle che vengono da dentro, lasciando da parte le "contaminazioni" che arrivano dall'esterno e di cui i bambini sono bombardati in ogni attimo della loro vita. Stare in silenzio per i nostri bambini è un'impresa assolutamente impossibile.
Quindi i bambini hanno preso un foglio bianco, matite e colori ed hanno cominciato a disegnare il panorama di fronte a loro. Potevano usare la tecnica che volevano, il risultato del disegno non era importante, l'importante era non parlare con nessuno e non sbirciare i fogli dei vicini, perchè così facendo il panorama che ognuno doveva disegnare sarebbe stato "contaminato" dall'idea del vicino...beh vi assicuro che vedere 130 bambini in assoluto silenzio impegnati a riportare sul foglio le loro emozioni è una cosa davvero stupenda...
Mentre me ne stavo li con il mio foglio a ritrarre il mio panorama in assoluto silenzio pensavo che, in fondo, i momenti in cui mi metto al mio tavolo e mi dedico alle mie creazioni in assoluto silenzio sono quelli in cui riesco a sentire e trasmettere  emozioni.
Credo che sia un po' quello che avviene ai pittori, quando dipingono un loro quadro, o ai poeti quando scrivono una poesia o a cantautori mentre riempiono il foglio con le parole di una nuova canzone....

Si emozioni...perchè quando da una semplice lamina di rame riesco a ricavare questo fiore che fa da chiusura, che mi sembra così perfetto anche se non lo è, beh si io provo una grande emozione...ed una grande soddisfazione.

"Collana Bubbles"

Creata con perlone di vetro comprate aaaaanni fa, di un bellissimo azzurro cielo...

Anelli di rame legati con tecnica della chainmail...

Fiore di lamina di rame martellata su cui ho rivettato una perlina di vetro azzurra e che ho trasformato in chiusura (grazie Monica dell'idea!!!) Dopo aver fatto la foto mi sono accorta che il rivetto aveva bisogno di una ritoccatina di carta vetrata...

Ho lasciato il rame nel suo colore naturale perchè trovo che stia proprio bene con il colore delle perle...

Tra pochissimo disponibile su ARTESANUM e ULAOLA


...sul panorama dovevamo aggiungere dei personaggi, poi i bambini hanno raccontato le loro storie...tutti avevamo gli stessi personaggi le storie che sono uscite erano diversissime tra loro, ognuno aveva riportato sul foglio la propria emozione e felici abbiamo fatto merenda^_^

Buona settimana a tutti
Grazia


Commenti

  1. Ciao Grazia! Conosco anche io quel posto, molto suggestivo.
    che dire dei tuoi gioielli? Sempre bellissimi ed estivi.
    Fede

    RispondiElimina
  2. Che meraviglia di colori... poi le perle con quell'azzurro intenso e cristallino come il mare!!
    Oggi sembra una giornata di pieno sole... speriamo:))
    Buona giornata.
    Anna

    RispondiElimina
  3. Che bel post Grazia!
    Mi hai riempito il cuore!
    Un abbraccio....

    RispondiElimina
  4. La collana ti sta davvero benissimo! Proprio bella! Che bello il racconto del post... solo chi lo fa sa quanto è difficile oggi toccare davvero il cuore dei bambini per portarli a fermarsi un attimo e a riflettere...ma quando ci si riesce, che soddisfazione si prova? e loro quanto sono forti?

    RispondiElimina
  5. Che bel post Grazia e che bel posto dove siete stati.
    Ho letto che è un convento francescano del '500.
    Ci deve essere stata un'atmosfera di pace e di benedizione, immagino.
    Credo che la pace sia dove noi la costruiamo, quindi anche tra le mura di casa.
    Sono toccata dalla tua bella creazione, suscitata da cio' che ti ha riempito il cuore.
    Senza silenzio interiore è un po' difficile ascoltare e ricevere.
    Buona giornata carissima.

    RispondiElimina
  6. Sono d'accordo con te, la gioia della creatività viene anche dal riuscire a dare una forma limpida alle nostre emozioni!
    ps. Adoro i bambini, sono maestri di vita!

    RispondiElimina
  7. La tranquilità in mezzo alla natura è il posto migliore per fare uscire le proprie emozioni.
    Bellissimo post e bellissima collana.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  8. Grazie ragazze i vostri commenti mi hanno riempito il cuore e commosso...lavorare con i bambini e suscitare la loro attenzione è davvero difficile, ma vederli li concentrati a fare una cosa lontana mille miglia dalle loro vite era commovente e appagante...e quando uno di loro che tu reputi una peste e che ti sembra che gli importi meno di tutti ti viene a dire mi è piaciuto molto beh...la lacrimuccia la devi proprio ricacciare indietro
    Grazie

    RispondiElimina
  9. Bellissimo fiore e bella collana! Io fino a poco tempo fa non amavo le semirigide e invece ho visto che fanno un figurone!
    Che bella gita! :)

    RispondiElimina
  10. Caspita che crescendo di emozioni.....
    i tuoi lavori emozionano sempre!
    Un abbraccio
    Marina

    RispondiElimina
  11. Caspita che crescendo di emozioni.....
    i tuoi lavori emozionano sempre!
    Un abbraccio
    Marina

    RispondiElimina
  12. che bella Grazia, le tue creazioni emozionano pure me... il fiore poi è spettacolare!!

    RispondiElimina
  13. Ciao Grazia,
    deve essere stata un'esperienza bellissima.
    Complimenti per le tue creazioni e per il tuo impegno coi bambini!
    Bacio,
    Marina

    RispondiElimina
  14. bellissima, il colore di quelle perle abbinate al rame "nature" è incantevole**
    e poi fa taaaanto estate!
    ed è vero, le emozioni ci guidano in tutto quello che facciamo!

    RispondiElimina
  15. bellissima! mi piace da morire il rame abbinato a questo blu e il fiore è magico!

    RispondiElimina
  16. Bella, bella! Che colori e che forma queste perle: splendide. La collana indossata sta che è una meraviglia! Hai proprio ragione sulle emozioni del "creare". E i bambini, beh, sono un mondo di emozioni. Ciao, silvia

    RispondiElimina
  17. Accostamento cromatico perfetto! Il rame e l'azzurro si esaltano a vicenda e la lavorazione è - come al solito - meravigliosa!

    RispondiElimina
  18. Che belle parole! Proprio vero oggi il silenzio non è cosa da poco, siamo totalmente bombardati da distrazioni, nessuno si ferma piu' ad ammirare un paesaggio, a sentire il profumo di un fiore o semplicemente fermarsi per farsi accarezzare dal vento.Le emozioni che esprimi con la tua creatività rinnovano i complimenti che ti faccio!!bravissima

    RispondiElimina
  19. E ci credo Grazia, tanta soddisfarzione! Ma ti assicuro che anche guardare i tuoi capolavori e d immaginare le tue mani che plasmano la materia e danno vita a tanta bellezza fa provare emozioni!

    RispondiElimina
  20. Questa collana mi piace moltissimo, dai sempre delle idee molto stimolanti, grazie

    RispondiElimina
  21. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  22. Ciao Grazia, quest'anno che la bimba fa la comunione mi sono resa conto di quanto manca al mio paese un gruppo di catechiste preparate e stimolanti, io ricordo gli anni del mio catechismo, mai una volta avrei saltato, invece purtroppo per mia figlia non è stato così...il parroco ha fatto anche da catechista e non è stata la stessa cosa...che tristezza!!! Spero che i vostri bambini sappiano quanto sono stati fortunati!!!!! Elisa
    P.S La collana...bellissima!!!

    RispondiElimina
  23. Bellissima questa collana!!! ^_^

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

info post: acquistare componenti per bijoux

Mi capita spesso di ricevere mail di amiche che chiedono informazioni su dove acquistare componenti per creare bijoux. Sono mail che fanno sempre piacere: se la gente mi chiede informazioni vuol dire che apprezza quello che faccio e il modo in cui lo presento...ma si dai delle piccole soddisfazioni...
Questa sera vorrei parlarvi dei miei "fornitori" ufficiali per creare bijoux quelli dove io acquisto i miei componenti. Acquistare "dal vivo" perle e catene da davvero molte soddisfazioni, poter toccare con mano ed ammirare da vicino i magnifici colori delle pietre è molto gratificante, ma a volte si rendono necessari acquisti su Internet che magari sono economicamente più vantaggiosi ed offrono una scelta maggiore e poi gli acquisti su Internet si rendono necessari se si ha la sfortuna  fortuna di abitare fuori dai grandi centri urbani.
Sicuramente ce ne sono molti su Internet, magari anche migliori di quelli che vi elenco sotto, ma questi sono quelli che preferisco,…

infopost - spedire online

Prendo spunto da una discussione nata oggi su Facebook per parlarvi di una cosa che sta molto a cuore di chi spedisce le proprie creazioni (e non solo) online.



E' compito di chi spedisce trovare soluzioni che offrono la migliore garanzia nel rapporto/qualità prezzo.
E' compito di chi acquista lasciarsi guidare nella scelta della spedizione migliore. La posta prioritaria costa meno (non poco, meno) ma sappiamo che non dà nessuna tracciatura.

Si sa, le spese di spedizione, incidono parecchio sul costo finale dell'acquisto ma purtroppo non ne possiamo fare a meno. Come scegliere allora quella più adatta alle nostre esigenze?

Se spedite oggetti piccoli (vedi bigiotteria) o oggetti leggeri potete affidarvi alle Poste Italiane. Non prendo in considerazione la posta prioritaria, anche se devo dire che, per quanto mi riguarda è sempre arrivato tutto a destinazione e  integro
Molto affidabile è invece la raccomandata 1 se spedite la mattina  arriva a destino il giorno dopo (due gi…