Passa ai contenuti principali

Info post: aprire un negozio on-line Artesanum

Mi capita spesso di avere tra le mail delle richieste d'informazione per quanto riguarda i negozi on-line, negozi specifici per l'hand made, negozi che possono raccogliere le nostre creazioni destinate alla vendita. Questi negozi stanno spuntando come i funghi...vorremmo la ricetta magica del negozio che vende di più, beh quella non esiste ma con qualche accorgimento possiamo avere dalle nostre vetrine virtuali delle belle soddisfazioni. 
Dunque dicevo che questi negozietti stanno spuntando come i funghi e la tentazione di aprirne tanti per avere sempre maggiore visibilità è davvero forte...

Ma....
Si c'è un ma: tenete conto che avere una vetrina on-line richiede tempo, perciò valutate bene quanto tempo avete da dedicare ad ogni vetrina. Ricordate che le nostre vetrine virtuali vanno trattate anche meglio di quelle reali, devono essere curate e tenute bene...ripulite e spolverate
Ricordate che chi acquista on-line deve avere un'impressione ottima delle vostre creazioni, ma anche di tutto quello che sta intorno.
Non abbandonate i vostri negozietti per molto tempo, caricate le foto con una certa frequenza, aggiornate, sistemate, un negozio che non viene aggiornato per troppo tempo non verrà neppure preso in considerazione...sa di abbandono, nessuno si fiderebbe ad acquistare. 

Ho tre negozietti on-line...ma sto dedicando il mio tempo soprattutto ad Artesanum, è quello che mi piace di più come impostazione ed è anche quello che mi sta dando maggiori soddisfazioni. 
Per prima cosa prima di decidere dove aprire un negozio dovete leggere molto bene il regolamento e vedere se siete disposte a rispettare le poche regole imposte, non facciamo sempre di testa nostra, magari su tante cose non siamo d'accordo, ma nel momento che decidiamo di accettare il regolamento lo dobbiamo rispettare.
Per aprire un negozio su Artesanum basta registrarsi e seguire i pochi passaggi che richiedono; non serve Partita Iva e non ci sarà nessun costo per acquisto o vendita effettuata.
Quando vi siete registrati potete iniziare a fare un viaggetto nel vostro localino; dicevamo che la prima cosa è la presentazione di voi stessi e dei vostri prodotti: Artesanum mette a disposizione uno spazio dove rilasciare un'intervista, la trovo una cosa molto bella, rispondete con attenzione alle domande, mettetevi sempre nei panni di chi vi sta leggendo,  è il vostro biglietto da visita, fate capire soprattutto quanta passione avete per quello che fate e quanto amate quello che  create.
C'è la possibilità di caricare foto dei vostri materiali, del vostro craft-angolino, foto di mercatini a cui avete partecipato, tutto aiuta a farsi conoscere.
A questo punto potete caricare i vostri prodotti, mi raccomando foto belle e chiare che rendano il più possibile l'idea di quello che state vendendo. Artesanum mette a disposizione un link con delle istruzioni e suggerimenti ma in rete se ne trovano comunque un'infinità. Compilate tutti i link relativi alla descrizione del vostro prodotto può sembrare noioso e banale ma servono per ricercare i prodotti con facilità...per essere trovati da possibili acquirenti.

Anche la descrizione è molto importante, dovete interessare i vostri clienti e dare più informazioni possibili, poi  se avranno bisogno, chiederanno comunque ulteriori informazioni, ma così almeno cominciano a farsi un'idea e ad essere attratti dalla vostra creazione.
 Mettete più informazioni possibili, materiali, lunghezza, dimensioni.
In una vetrina dovrebbero esserci solo oggetti subito disponibili, ma a volte capita che l'oggetto si possa rifare, state attenti valutate bene se vale la pena lasciare l'oggetto in vetrina e se effettivamente avete la possibilità e il materiale per rifarlo, sarebbe davvero brutto, dopo che un cliente l'ha scelto, dire che l'oggetto era li ma non si  può riprodurre.
Infine scrivete chiaramente il tipo di pagamento, le modalità ed i costi delle varie spedizioni, le istruzioni per la pulizia e la cura, se potete spedire dentro una confezione regalo, cercate di essere il più precisi possibile, sono le prime cose che cerca chi acquista on-line e sono sinonimo di serietà e precisione. 
Se vi arriva una richiesta cercate di rispondere in modo cortese e preciso e il prima possibile.

Artesanum non ha ancora un carrello dove mettere gli articoli che vengono acquistati, il contatto avviene direttamente con il venditore la vendita si conclude via e-mail direttamente tra venditore e compratore.

Se siete acquirenti e vi interessa acquistare un prodotto che avete visto, vi basterà avere un'indirizzo di posta elettronica per contattare direttamente il venditore. 

Se seguirete queste poche regole,  avrete maggiori possibilità di essere scelti dallo staff di Artesanum per rappresentare la vetrina è un bel vantaggio e da una bella possibilità di farsi conoscere. La vetrina viene aggiornata ogni settimana, invece la vetrina "di categoria" viene aggiornata ogni giorno.

Artesanum mette anche a disposizione periodicamente, degli spazi in cui lasciare la propria esperienza in merito ad un determinato argomento, lasciate anche li il vostro pensiero tutto aiuta ad essere presenti e visibili.

Spero di esservi stata d'aiuto,  questi info-post non hanno alcuna presunzione di essere una regola, sono solo frutto della mia piccola esperienza quindi  se avete aggiunte, precisioni o altre domande da fare lasciate pure commenti o scrivetemi via mail: magikemani@gmail.com

Buona serata e buona settimana
Grazia




Pin It

Commenti

  1. Sto cominciando adesso a muovere i primi passi su Artesanum, mi sento ancora un pò spaesata :-). Grazie per i consigli, molto utili davvero, ad alcune cose non avevo proprio pensato. Buona notte...

    RispondiElimina
  2. Ciao Grazia! Come sai è da un po' che ci penso..chissà che questo tuo post mi faccia decidere, una buona volta!
    Sono perfezionista per natura , soprattutto nei confronti di quello che faccio..e mai è abbastanza bello e curato per me..Ho dato un'occhiata e in giro c'è davvero un po' di tutto, ma ritengo che, se uno decide di vendere ciò che fa, debba dare il meglio e i tuoi suggerimenti sono davvero ottimi, grazie!
    Serena giornata
    Carmen

    RispondiElimina
  3. Interessantissimo! Mi bookmarko il sito perchè è davvero ben fatto, il che - sarò esosa io - è una rarità. Sono d'accordo sul bisogno di ponderare bene prima di lanciarsi! Io ho provato ad avere due punti vendita (etsy/en.dawanda, attratta dal listing gratuito) e non riesco a seguirli entrambi dignitosamente, pur essendo un impegno amatoriale...

    RispondiElimina
  4. beh, vedo che non sono l'unica ad avere questo probelmino!
    Ci penserò bene e non appena avrò un po' più di tempo mi tufferò in questa nuova impresa!
    grazie mille...post importantissimo per me!!!

    RispondiElimina
  5. Grazie per questi utilissimi consigli, ci stavo pensando già da un pò di tempo e mi servivano proprio delle spiegazioni chiare....!!!!

    RispondiElimina
  6. Grazie per i consigli, al momento non ho ancora nessun negozio on-line ma quando deciderò di partire, voglio che sia tutto al meglio possibile...e i consigli di chi ne sa già qualcosa sono preziosissimi!!
    ciao

    RispondiElimina
  7. Grazie per essere diventata una mia follower, per i tuoi consigli che trovo validissimi per poter aprire un negozio su Artesanum, e penso che tu sia stata molto chiara nelle spiegazioni.
    Anna

    RispondiElimina
  8. Già artesanum è un bel sito però proprio perchè richiede molto tempo ho deciso di abbandonarlo, optando per qualcosa di più semplice come Blomming. Inoltre, non so se magari la situazione è cambiata, ma Artesanum mi faceva vendere solo in Spagna che non è una cosa cattiva ... se una raccomandata non ci mettesse un mese per arrivare lì! A presto!
    Silvia

    RispondiElimina
  9. grazie a tutte sono contenta che il mio post sia stato utile, magari è un po' meno noioso che leggere il regolamento...anche se poi il regolamento va letto tutto e fino in fondo mi raccomando!!!
    ciao

    RispondiElimina
  10. Sei stata chiarissima nella tua semplicità.
    Sicuramente un favore a chi decide per questa cosa.
    Ti ho risposto dalle mie parti, ma ho notato che non ti avevo "beccata", rimedio subito.
    Baciottone e grazie della visita.
    Ciaooooooo

    RispondiElimina
  11. Come ben sai è da dicembre che ci pensavo e dopo aver letto questo tuo post... mi sono lanciata... due nottate per allestirlo. Grazie del post e dei consigli nel mio blog sulle mie foto appunto.Auasi tutte le foto che ho sono inadatte e devo imparare a farle bene.
    Inizio l'avventura in artesanum... anche grazie a te!
    Un abbraccio e buona serata!

    RispondiElimina
  12. Anonimo2/21/2012

    Grazie per i tuoi consigli che dai con l'info post, sono molto utili e molto chiari, sopratutto per una come me che si è appena avvicinata al mondo del Blog e ai negozi on-line come Artesanum.
    Ciao Cristina

    RispondiElimina
  13. cara Grazia, ma che presunzione, ma per fortuna che esistono persone come te,io per es.anche sono da due anni in blogger non ho mai aperto una vetrina in nessun negozio, perchè sono già abbastanza incasinata così, ma mi sono letta con attenzione e avidità il tuo post e ti ringrazio dal profondo del cuore, perchè è semplice, chiaro e utilissimo e trovare chi da certi tipi di consigli è + unico che raro.Di sicuro mi hai invogliato e incuriosito , andrò a darci un'occhiata e ci farò un pensierino. Ti ringrazio tanto, sei mitica.P.S. le tue creazioni sono sempre uno spettacolo!

    RispondiElimina
  14. Beh, io da questo punto di vista sono una frana! Ho aperto un negozio su Artesanum molto tempo fa, ma non ho tempo da dedicargli e alla fine l'ho un po' abbandonato...adesso a leggere il tuo post mi è presa la voglia di andare a dargli un'occhiata...grazie!

    RispondiElimina
  15. Ahhhh se questo post l'avessi trovato qualche mesetto fa!! sono impazzita per cercare di capire tante cose...
    brava Grazia, davvero una cosa fatta bene....posso dirlo, ci sta: è un gioiello di post! :)))))
    a presto!

    RispondiElimina
  16. Certo, come venditrice sono una frana, dopo aver letto questo post ho fatto 5 minuti di vergogna!!!!! Artesanum mi da sempre tante soddisfazioni ed io che non lo "curo" a dovere, ma adesso ho preso nota...ma c'è tanto da migliorare!!! Grazie!!! Un abbraccio Elisa

    RispondiElimina
  17. grazie per tutti questi preziosi consigli....
    ilaria.

    RispondiElimina
  18. Grazie per questo post, mi è stato utilissimo!
    Sono alle prime armi con la creazione dei gioielli ma è un'attività che mi interessa davvero e che un giorno vorrei aprire!
    Tante volte mi sono chiesta come trovare acquirenti e quest informazioni sui negozi on-line sono una manna dal cielo!
    Grazie mille!!!

    RispondiElimina
  19. Anonimo1/31/2013

    grazie per l'articolo, ma io ho un dubbio...su Artesanum ad un certo punto dice "serve partita iva se richiesto dal proprio paese di origine"...visto che in Italia sono notoriamente dei ladri, non è che invece serve proprio la partita iva per poter vendere? lo chiedo perchè ho letto un pò la regola su internet, ma il fatto di creare un negozio e di esporre i prezzi non trasforma automaticamente un'hobby con vendita casuale in un'attività per cui serve partita iva?.

    RispondiElimina
  20. ciao karissima giusto giusto il post che fa per me . oggi ho provato a contattare qualsiasi artigiano compresa te nel negozio su artesanum ma non riesco ad andare avanti . la pagina rimane bloccata a meta'. un abbraccio cry68

    RispondiElimina
  21. Anonimo3/24/2014

    Ciao, scusa volevo chiedere, come mai su artesanum usando le opzioni di ricerca non riesco a trovare ne il mio negozio ne i miei prodotti pur avendoli inseriti? Grazie in anticipo Silvia.

    RispondiElimina

Posta un commento

Grazie per il tuo commento ^_^
Ricordati di spuntare il flag "ricevi notifiche" così potrai vedere la mia risposta al tuo commento.

Rispondo sempre a tutti anche via mail perciò se non ricevi una mia risposta verifica di non essere un "noreply-blogger".

Grazia

Post popolari in questo blog

Tutorial - rivestire una pallina di polistirolo

A grande richiesta vi lascio il tutorial per rivestire una pallina di polistirolo, ho usato delle stoffe natalizie perchè è una tecnica che si presta molto alla creazione di addobbi per l'albero di Natale... naturalmente si possono usare stoffe di diversi colori, secondo quello che volete creare:D

Occorrente:
Forma in polistirolo (pallina, uovo, cuore ecc)
Stoffe di diversi colori
Cutter piccolo
Limetta per unghie
Pennarello a punta fine
Nastrini vari in tinta
Forbicine ben affilate

Con il pennarello a punta fine disegnate sulla pallina 8 spicchi, più è piccolo lo spicchio più sarà facile rivestirlo

Con il cutter incidete il polistirolo dove avete tracciato le linee, la profondità deve essere di circa 0,5 mm


Prendete una delle stoffe che avete scelto usandola in sbieco così risulterà più elastica e meglio lavorabile


Con la limetta per unghie inserite la stoffa nelle incisioni che avete fatto con il cutter

Con una forbicina ben affilata ritagliate la stoffa in eccedenza


Con la lim…

info post: acquistare componenti per bijoux

Mi capita spesso di ricevere mail di amiche che chiedono informazioni su dove acquistare componenti per creare bijoux. Sono mail che fanno sempre piacere: se la gente mi chiede informazioni vuol dire che apprezza quello che faccio e il modo in cui lo presento...ma si dai delle piccole soddisfazioni...
Questa sera vorrei parlarvi dei miei "fornitori" ufficiali per creare bijoux quelli dove io acquisto i miei componenti. Acquistare "dal vivo" perle e catene da davvero molte soddisfazioni, poter toccare con mano ed ammirare da vicino i magnifici colori delle pietre è molto gratificante, ma a volte si rendono necessari acquisti su Internet che magari sono economicamente più vantaggiosi ed offrono una scelta maggiore e poi gli acquisti su Internet si rendono necessari se si ha la sfortuna  fortuna di abitare fuori dai grandi centri urbani.
Sicuramente ce ne sono molti su Internet, magari anche migliori di quelli che vi elenco sotto, ma questi sono quelli che preferisco,…

infopost - spedire online

Prendo spunto da una discussione nata oggi su Facebook per parlarvi di una cosa che sta molto a cuore di chi spedisce le proprie creazioni (e non solo) online.



E' compito di chi spedisce trovare soluzioni che offrono la migliore garanzia nel rapporto/qualità prezzo.
E' compito di chi acquista lasciarsi guidare nella scelta della spedizione migliore. La posta prioritaria costa meno (non poco, meno) ma sappiamo che non dà nessuna tracciatura.

Si sa, le spese di spedizione, incidono parecchio sul costo finale dell'acquisto ma purtroppo non ne possiamo fare a meno. Come scegliere allora quella più adatta alle nostre esigenze?

Se spedite oggetti piccoli (vedi bigiotteria) o oggetti leggeri potete affidarvi alle Poste Italiane. Non prendo in considerazione la posta prioritaria, anche se devo dire che, per quanto mi riguarda è sempre arrivato tutto a destinazione e  integro
Molto affidabile è invece la raccomandata 1 se spedite la mattina  arriva a destino il giorno dopo (due gi…